Ford EcoSport MY 2018: presentata la nuova generazione del SUV compatto, dinamico e sportivo dell’Ovale Blu [FOTO TEST DRIVE]

Nuovi materiali, nuova motorizzazione Ecoblue e introduzione del cambio automatico

di

Nuovo Ford EcoSport MY 2018 - Nella splendida cornice di Lisbona, Ford ha scelto di svelare tutte le caratteristiche della nuova EcoSport, SUV compatto con cui la casa dell'Ovale Blu spera di conquistare una buona fetta dei clienti più giovani. Nuova motorizzazione Diesel Ecoblue con un TDCi da 100cv, conferma del motore tre cilindri EcoBoost benzina da 120 e 145 cv , nuovi materiali e qualità degli interni notevolmente migliorata. L'abbiamo provata in Portogallo e queste sono le nostre prime impressioni

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ford EcoSport MY 2018: presentata la nuova generazione del SUV compatto, dinamico e sportivo dell’Ovale Blu [FOTO TEST DRIVE]
Ford EcoSport MY 2018

Dopo i numeri poco esaltanti della precedete versione, presentata in Europa nel 2012, Ford ha deciso di “modernizzare” il design della EcoSport, presentando a Lisbona un prodotto completamente rivisto nelle proprie linee. La nuova Ford EcoSport si distacca quasi completamente dall’attuale modello studiato per il mercato europeo, lanciando alcuni input molto interessanti che andremo ad analizzare grazie al test drive completato nei giorni scorsi dalla nostra redazione. La prima novità sostanziale rispetto al passato è la fabbrica di produzione: la nuova EcoSport, infatti, non viene più “assemblata” in India, bensì in Romania, precisamente a Craiova.

Questo, rispetto al passato, ha portato a un notevole miglioramento delle componenti, senza contare che all’interno dell’auto sono stati proposti dei rivestimenti di qualità assolutamente superiore. Rivista anche la gamma di motorizzazioni e pacchetti, dato che la nuova EcoSport può contare sui rinomati motori EcoBoost ed Ecoblue e sull’allestimento sportivo ST-Line. Insomma, un grosso step in avanti per un prodotto su cui Ford punta fortemente, soprattutto dopo l’escalation del mercato riservato agli Sport Utility Vehicle compatti. Andiamo avanti però per gradi, analizzando tutti i punti “caldi” di questo nuovo prodotto presentato dalla Casa dell’Ovale Blu.

CARROZZERIA Il disegno della EcoSport MY 2018 presenta alcune novità rispetto al passato: rispetto alla versione precedente, infatti, possiamo notare un frontale completamente rivisto nel proprio design, decisamente più aggressivo e al passo con i nuovi prodotti legati a Ford. La griglia anteriore è molto più ampia e come per la nuova Kuga, fiore all’occhiello per quanto riguarda i SUV della casa dell’Ovale Blu, il logo è stato posizionato al centro della maschera del radiatore. Rivista anche la configurazione del cofano motore e del paraurti anteriore e posteriore. La versione 2018, inoltre, può contare sui nuovi cerchi da 16, 17 e 18 pollici (la dotazione cambia da pacchetto a pacchetto.ndr), sui nuovi fari anteriori diurni a LED (disponibili come optional anche allo XENO.ndr), su un nuovo disegno di fanale posteriore e su alcuni inserti cromati.

Da sottolineare che i pacchetti ST-Line e Titanium permettono al cliente di scegliere una doppia colorazione per quanto riguarda la zona superiore dell’auto, arrivando fino a quattordici combinazioni possibili per quello sportivo e otto per quello “top class” (nel breve video abbiamo riportato l’accoppiata nero-bronzo, ma nelle foto riportate in basso è possibile osservare anche le combinazioni nero-rosso e blu-nero.ndr).

Parlando degli ingombri, invece, la nuova EcoSport ha mantenuto la stessa altezza della versione precedente, subendo però una piccola variazione per quello che riguarda la lunghezza (9 centimetri più lunga dell’attuale versione.ndr). Questa modifica non ha portato a nessun disagio legato al rollio, ma questo lo analizzeremo successivamente, quando riporteremo le nostre impressioni inerenti alla guida.

INTERNI, PACCHETTI E NOVITA’ ST-LINE Come accennato nella breve intro riportata in alto, la nuova EcoSport presenta diverse novità molto interessanti, ma il vero punto forte rispetto alla precedente versione è la qualità degli interni. La fabbricazione in Romania ha sicuramente portato verso l’alto il livello di rifinitura, con degli interni più adatti al pubblico europeo. La vettura, studiata sul piantale della famosissima Fiesta, presenta tutte le novità introdotte da Ford nei nuovi modelli e può essere acquistata in quattro diverse versioni: Plus, Titanium, Business e la novità ST-Line. Nelle tipologie “top class” è disponibile un display LCD da otto pollici touch screen che funge da navigatore e postazione multimediale (radio, telecamera posteriore, etc etc… .ndr).

Proprio in tal senso, va segnalato un nuovo software di gestione della dashbord, aspetto su cui la Casa dell’Ovale Blu punta fortemente nella lotta con i principali concorrenti. Nella versione Plus, invece, è disponibile la classica plancia senza l’ausilio del display LCD. Presenti i comandi al volante per quello che riguarda la radio, il cruise control non adattivo (solo nelle versioni Business e Titanium.ndr), prese USB e il bluetooth per comandi vocali inserenti a cellulari e dispositivi elettronici. Nella versione ST-Line, pacchetto che punta a un pubblico che va dai 22 ai 35 anni, l’impianto audio è studiato dalla B&O e questo garantisce un’ottima qualità del suono.

Come aiuti alla guida, inoltre, è possibile inserire l’indicatore dei punti ciechi sugli specchietti anteriori. Nella versione ST-line si può apprezzare il nuovo “body kit” Ford, l’allestimento interno Sport, la colorazione nera del frontale e alcune rifiniture cromate, compreso il portapacchi. Per quanto riguarda i cerchi, invece, sono disponili quelli da 17 e 18 pollici. Discorso diverso invece per la Titanium dove è possibile scegliere liberamente tra tutte e tre le versioni disponibili. Passando alla zona posteriore notiamo una distanza ridotta tra il divanetto e i sedili anteriori, aspetto certamente che non premia la nuova EcoSport.

Abbattendo i sedili posteriori, però, possiamo apprezzare un ampio spazio da sfruttare per i carichi più ingombranti. Confermata l’apertura laterale del portabagagli (aspetto penalizzante in caso di spazi stretti.ndr), una presa per la carica di cellulari e dispositivi elettronici e la ruota di scorta “esterna”, ma questo è un optional che va richiesto durante l’acquisto dell’auto.

MOTORIZZAZIONI Per quello che riguarda le motorizzazioni, invece, la vettura è disponibile con tre opzioni a benzina da 140 e 125 cv (Ford punta fortemente sul pluri-premiato motore Ecoboost 1.0.ndr) e una nuova TDCi Ecoblue 1.5 da 100 cavalli. Da notare che una motorizzazione a benzina, precisamente con motore Ecoboost 1.0 da 125 cv, presenta una trasmissione automatica a doppia frizione.

GPL Come confermato dal presidente e amministratore delegato di Ford Italia, Fabrizio Faltoni, nella conferenza stampa di presentazione a Lisbona, al momento non è prevista una motorizzazione a GPL per quello che riguarda l’EcoSport. Ford punta fortemente sul motore tre cilindri Ecoboost e ritiene che la strada per il futuro sia la motorizzazione a benzina. L’inserimento del TDCi Ecoblue 1.5 a basse emissioni, inoltre, chiude la porta a un possibile arrivo del GPL nella gamma disponibile per il 2018.

GUIDA Testato in autostrada e su strade “statali”, il nuovo EcoSport ha offerto ottime sensazioni di guida, soprattutto nei tratti misti. I nove centimetri in più di lunghezza non hanno modificato la reazione nelle curve strette. Messo abbastanza alla prova, il SUV dell’Ovale Blu non ha presentato imperfezioni, risultando addirittura piacevole, soprattutto nei tratti di strada con tornanti e, appunto, curve strette. Da sottolineare l’ottimo feedback dal sistema sospensivo, capace di isolare tutte le imperfezioni stradali e di offrire un ottimo comfort di guida, e dalla propulsione a benzina. Come da previsione, infatti, la motorizzazione Ecoboost è risultata abbastanza “sportiva”, capace di regalare al guidatore una buona dose di potenza e adrenalina quando si spinge giù il pedale dell’acceleratore. L’EcoSport unisce alla perfezione il disegno di un SUV compatto, quindi la guida fuori strada, allo stile di una macchina che fa della sportività un arma vincente.

PREZZO La gamma parte da 18 mila euro per la versione Plus, salendo fino alla fascia compresa tra i 20 e i 24 mila euro per quello che riguarda la versione ST-Line con motorizzazioni Ecoboost da 125 e 140 cv e TDCi Ecoblue da 100 cv. Il riscontro è stato certamente positivo per un prodotto con cui Ford punta a conquistare il mercato legato ai piccoli SUV. La vendita sarà disponibile dal mese di gennaio.

13th dicembre, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Ford EcoSport: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini