Ford sostiene l’alimentazione ibrida come soluzione ideale da affiancare alla guida autonoma

In controtendenza alla maggioranza delle Case

Ford guida autonoma - Jim Farley, presidente global market di Ford, ha affermato che la Casa nordamericana considera l'alimentazione ibrida, e non quella 100% elettrica, la soluzione migliore al momento per equipaggiare i primi veicoli con guida automatizzata.
Ford sostiene l’alimentazione ibrida come soluzione ideale da affiancare alla guida autonoma

Mentre gran parte delle Case automobilistiche guarda al futuro con la netta convinzione di equipaggiare i propri veicoli a guida autonoma con motorizzazioni completamente elettriche, Ford la pensa invece in maniera diversa. 

Nel corso di un intervista rilasciata ad Automotive News, Jim Farley, presidente global market di Ford, ha affermato che è più logico utilizzare la propulsione ibrida quando le prime auto a guida totalmente automatizzata arriveranno sul mercato.

Farley spiega: “L’importante è valutare bene il modello di business relativo alla produzione dei veicoli a guida autonoma e dargli un esecuzione graduale. Non vogliamo fare il passo più lungo della gamba. Al momento l’ibrido è la soluzione migliore per la nostra redditività. Inoltre oggi un veicolo ibrido ha un costo di proprietà decisamente migliore e più conveniente rispetto ad uno elettrico“.

Mentre General Motors sta portando avanti i test sulla guida autonoma in diverse città degli Stati Uniti attraverso un servizio di ride hailing (in stile Uber), Ford ha intrapreso una direzione differente portando avanti lo sviluppo di una flotta di veicoli a guida autonoma progettati per scopi commerciali, compreso il servizio di consegna dei pacchi o quella delle pizze a domicilio, con il progetto sperimentale partito grazie al recente accordo con la catena Domino’s Pizza.

Farley aggiunge: “Dobbiamo avere un modello di entrate diversificato rispetto al ride hailing. Possiamo pensare a vari servizi su come implementare la tecnologia, ma prima di tutto viene la definizione del modello di business. Vogliamo essere subito pronti per la produzione e per la commercializzazione sin dal primo giorno“.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati