Aston Martin Vanquish: il nuovo modello sfida il gelo scandinavo [FOTO SPIA]

Potrebbe essere svelata entro la fine del 2018

Aston Martin è alle prese con lo sviluppo della nuova Vanquish: rispetto alla DB11 da cui deriva, la nuova nata sarà maggiormente improntata alla sportività e garantirà una dinamica di guida estremamente coinvolgente a tutto vantaggio dei guidatori dal palato più fine.

Aston Martin Vanquish MY 2019 – Il corpo vettura nero opaco che spicca sulla bianca neve lappone è quello della futura Vanquish, versione iper vitaminica dell’attuale DB11 che Aston Martin sta attualmente collaudando nel corso di numerosi test drive. Nello specifico, come si può vedere dalle fotografie inviateci in redazione da parte dei nostri fotografi, la nuova Vanquish è alle prese con collaudi su strade innevate e con temperature alquanto rigide.

Seppur “ingabbiata” all’interno di diverse camuffature, la nuova Aston Martin Vanquish non manca di far trasparire alcuni indizi sul suo futuro design. In generale l’esemplare immortalato non rinuncia a mostrare evidenti stilemi estetici improntati alla pura sportività: ne sono un esempio la calandra dal design tipicamente Aston Martin e dalle misure extra large, gli ampi sfoghi d’aria che squarciano la pulizia delle linee del cofano, le minigonne laterali estremamente accentuate e il voluminoso estrattore posteriore che fa da cornice alla doppia coppia di terminali di scarico.

Oltre ad una maggiore aggressività nelle linee, la futura Aston Martin Vanquish, pur ereditando il design della su citata DB11, non manca di differenziarsi da quest’ultima anche per via di alcuni elementi: un esempio ne sono entrambi i gruppi ottici che sia all’anteriore che al posteriore evidenziano un design diverso e, se vogliamo, meno ricercato stilisticamente di quello messo in mostra sulla DB11.

La maggiore aggressività nelle linee del corpo vettura della futura Aston Martin Vanquish rispetto alla DB11, con ogni probabilità, la ritroveremo anche sotto il cofano della nuova nata: fermo restando l’utilizzo dell’attuale V12 5.2 Twin Turbo già presente sulla DB11, probabilmente l’unità riservata alla Vanquish sarà potenziata per godere di più dei 608 cv originari in modo tale da andare a “combattere” ad armi pari con supercar del calibro di Bentley Continental GT, Ferrari 812 Superfast e Mercedes AMG S65 Coupè.

Allo stato attuale non si sa con certezza quando avverrà il debutto della futura Aston Martin Vanquish, ma tutto lascia presupporre che la futura supercar di Gaydon possa essere svelata entro la fine del prossimo anno per poi essere commercializzata sui vari mercati internazionali entro i primi mesi del 2019.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Auto & Cinema: la “top ten”

Le 10 auto più famose del piccolo e grande schermo
Ci sono auto che sono entrate a far parte della storia grazie a pellicole cinematografiche o serie Tv internazionali. Anche