Nissan a breve testerà in Giappone un servizio taxi a guida autonoma

Nella sperimentazione è coinvolta l'azienda di software gaming DeNA

Nissan test taxi a guida autonoma - Nel 2018 Nissan, in collaborazione con l'azienda giapponese DeNA che si occupa di software gaming, avvierà dei test in Giappone per sperimentare un servizio di ride-sharing con Leaf dotate di tecnologie di guida autonoma.
Nissan a breve testerà in Giappone un servizio taxi a guida autonoma

Il prossimo anno Nissan avvierà dei test su strada in Giappone di un nuovo servizio di trasporto condiviso in auto (ride-sharing) con vetture a guida autonoma. Il progetto di sperimentazione di Nissan coinvolgerà anche l’azienda giapponese di software per il gaming DeNA.

Secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, Nissan e DeNA hanno già fissato un programma di test di due settimane per il prossimo marzo a Yokohama. Per salire a bordo della Nissan Leaf a guida autonoma verrà utilizzata una nuova app ad hoc sviluppata da DeNA in grado di andare a prendere i passeggeri che hanno prenotato la corsa e di portarli nelle rispettive destinazioni.

Se il test dovesse andare a buon fine, Nissan e DeNA puntano a lanciare un servizio di questo tipo nel giro di qualche anno. Le Leaf senza conducenti che fanno da taxi in Giappone potrebbero diventare realtà nei primi anni anni del prossimo decennio.

Sebbene DeNA non abbia nell’automotive il suo settore principale di competenza, la società nipponica collabora a questo progetto con Nissan già dallo scorso anno, oltre ad aver attivamente lavorato su servizi e tecnologie di guida autonoma in tutto il Giappone, come quello relativo a una flotta di bus navetta che trasportano gli anziani tra città e comunità rurali.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati