BMW Serie 6 Gran Turismo: stradista in abito da sera [VIDEO TEST DRIVE]

Contenuti ricercati, dimensioni importanti e dinamismo spiccato

BMW Serie 6 Gran Turismo – A bordo di una versione 630d, caratterizzata da un propulsore Diesel che sviluppa una potenza massima di 265 cavalli
BMW Serie 6 Gran Turismo: stradista in abito da sera [VIDEO  TEST DRIVE]

Cosa avrebbe trasmesso la meccanica e il temperamento del corposo 3.0 litri Diesel Twinpower Turbo collocato sotto il cofano della nuova BMW Serie 6 Gran Turismo, sul variegato percorso che collega Parma a Sirmione, turistica località nel bresciano, era ipotizzabile ma non così prevedibile. L’esito, comunque, è stato quello sperato.
Razionalità, costanza, versatilità e immediatezza quando richiesto, oltre a un’eleganza di marcia tipica delle berline di rappresentanza, sono tutti elementi nevralgici, sebbene si tratti di un concetto un po’ diverso.

Razionalità e versatilità sono legate alle dimensioni e allo spazio di bordo. Oltre 5 metri di lunghezza di cui poco più di tre riservati al passo, per un metro e novanta di larghezza (precisamente 1.902 mm) immutata rispetto alla precedente Serie 5 Gran Turismo, quindi un’altezza leggermente ridotta poco superiore al metro e mezzo, considerando anche gli interventi nella zona posteriore, ribassata anch’essa di 64 mm, funzionale dal punto di vista aerodinamico sulla quale trovano spazio uno spoiler attivo. Il coefficiente, ora, è contenuto a 0,25 Cx dal precedente dato di 0,29. Gli stilemi estetici sono tipici del marchio, valorizzati dal motivo tecnologico LED dei gruppi ottici anteriori e posteriori, oltre che dai voluminosi cerchi da 17 a 20 pollici.
Lo stesso abitacolo conferma questo razionalismo dimensionale, considerando una postazione di guida ottimizzata per l’automobilista, lo spazio ottimizzato per tre adulti sul divanetto posteriore i cui schienali possono essere ribaltati in rapporto 40:20:40, sino a consentire una capacità di carico massima di 1.800 litri.

Ampia anche la panoramica di sistemi tecnologici, da quelli di assistenza legati ai sensori e radar, testimoniate da segnali di vario genere proposti anche sul quadro strumenti digitale, alla connettività gestibile attraverso lo schermo centrale da 10,25 pollici. Pratici: sia il disponibile Head-Up Dispay proposto sul parabrezza interno, sia la funzione di parcheggio da remoto sfruttando la nuova tecnologica chiave sviluppata dal costruttore bavarese.

Costanza e immediatezza sono invece associate al dinamismo dei 265 cavalli trasmesso dall’unità motrice del modello provato. Instancabile e consistente, grazie anche ai 620 Nm di coppia massima e alla silenziosa interazione con la trasmissione Steptronic 8 rapporti. Le ampie superfici vetrate, lunotto compreso nonostante il profilo da coupé, un raggio di sterzata da 12,3 metri e l’accennata e variegata panoramica di sistemi di assistenza fanno dimenticare le ampie dimensioni esterne dell’auto, accattivati da una certa agilità sebbene sempre composta pur alla luce di un peso medio attorno alle due tonnellate, comunque più contenuto in media di 150 chilogrammi rispetto alla precedente generazione, grazie all’uso di leghe leggere ad elevata resistenza.
Qualche appunto su suddivisione degli spazi del tunnel centrale, così come sulla navigazione. Qualche ritardo del sistema sistema con l’impeccabile efficienza del resto dei sistemi di bordo.

La gamma declinata negli allestimenti Business, indirizzata prettamente al panorama flotte, Sport, Luxury e al vertice la grintosa caratterizzazione M Sport, prevede un propulsore a benzina 640i da 340 cavalli legata alla trazione integrale xDrive e altre tre declinazioni Diesel, dalla versione meno potente di 630d da 249 cavalli, salendo poi a quella protagonista del nostro test da 265 cavalli proposte sia in versione a sola trazione posteriore o integrale xDrive, quindi la più potente 640d da 320 cavalli unicamente con trazione xDrive. Si parte da 68.100,00 Euro.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati