Toyota Auris 2018: altri scatti di un esemplare di prova della nuova generazione [FOTO SPIA]

Sarebbe realizzata sul nuovo telaio TNGA

Toyota Auris 2018 – Immortalato un esemplare ancora camuffato della prossima berlina compatta giapponese, in fase di sviluppo

La carrozzeria è cinta da numerose coperture, si notano i vari strati e appare ancora poco definita in diversi punti. Il modello ritratto nelle foto, secondo quanto segnalato, anticipa la futura Toyota Auris, sorpresa durante alcuni test di sviluppo condotti in Spagna.

La berlina compatta della casa giapponese potrebbe condividere la medesima gamma propulsiva del recente SUV Coupé C-HR, in particolare l’architettura ibrida proposta su questo veicolo, caratterizzata dalla combinazione di un’unità elettrica e un’altra di tipo termico, ovvero un sistema 1.8 VVT-i per complessivi 122 cavalli, oltre a versioni più tradizionali. La vetture poggerebbe sulla innovativa Toyota New Global Architecture, meglio nota con l’acronimo TNGA. Si tratterebbe della piattaforma modulare di ultima generazione, pensata dal costruttore per le vetture di più recente e prossima produzione.

Altre foto, dopo alcuni scatti dedicati allo sviluppo della prossima Auris e già riportati in precedenza sul nostro sito, non consentono ancora di cogliere bene il potenziale aspetto. Benché si possa ipotizzare un’evoluzione degli attuali stilemi impiegati dalla casa per definire le vetture di ultima realizzazione, offrendo una visione tecnologica e aerodinamica. La panoramica della prossima Auris, oltre all’inquadrata hatchback, comprenderebbe anche una più versatile Touring Sports. La stessa Auris costituisce un cardine della produzione ibrida firmata da Toyota, data l’esperienza del brand nipponico, nonché la notorietà conquistata da questo tipo di tecnologia.
Dopo il restyling del 2015, dunque, starebbe prendendo forma il nuovo capitolo di una delle auto nevralgiche all’interno della strategia ibrida di Toyota, considerando che a livello globale, lo scorso gennaio, le vendite di vetture ibride avevano varcato la soglia dei 10 milioni, da quanto segnalato.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati