Opel Crossland X: un po’ crossover e un po’ SUV [VIDEO PROVA SU STRADA]

Un mix franco-tedesco ad un prezzo accettivante

di

Un po' francese e un po' tedesca, nasce così la nuova OPEL Crossland X, SUV compatto che raccoglie l'eredità di Meriva e che si caratterizza per ingombri ridotti e praticità d'uso nel quotidiano. Si tratta di una delle vetture più interessanti nate nell’anno 2017 e siamo certi che il successo andrà avanti anche nel 2018. Il segreto? Ve lo sveliamo nell’articolo.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Opel Crossland X: un po’ crossover e un po’ SUV [VIDEO PROVA SU STRADA]
Opel Crossland X

Opel Crossland X è la prima vettura che nasce dopo l’ingresso di Opel nel gruppo PSA, che riunisce Peugeot, Citroen e DS.  Si tratta quindi di una vettura che mescola alcuni elementi francesi (ad esempio il pianale) ed altri tedeschi (ad esempio il comparto legato alla sicurezza) e che il mix sia riuscito bene e lo si percepisce a pelle, anche dopo pochi chilometri di guida.

Il look a nostro avviso strizza l’occhio anche ai giovani e in generale alle giovani famiglie anche perché il prezzo di attacco permette di “portare a casa” un prodotto di tutto rispetto ad una cifra assolutamente competitiva. Con “soli” 16.950 (la versione a questo prezzo sarà in vendita da febbraio 2018) si può avere una vettura di tutto rispetto con cerchi in acciaio da 15 pollici, luci di marcia diurne a LED, avviso di superamento involontario dei limiti della carreggiata e rilevamento limiti di velocità, radio 4.0 e cruise control. A nostro avviso è una vettura smart buy, ovvero acquisto intelligente. Dal punto di vista estetico il frontale è dominato dalla grossa calandra con il logo Opel al centro ed i fari anteriori a LED (che sono di serie anche nella versione base) comunicano un senso di modernità. La vista laterale evidenzia delle nervature che conferiscono un tono muscoloso alla forma ed il profilo in acciaio comunica ancora più dinamismo al look generale. Per quanto riguarda la capacità di carico non manca lo spazio che parte dai 410 litri per la versione base, sale a 520 con l’optional dei sedili scorrevoli ed arriva ad oltre 1.100 litri se di abbattono i sedili 60/40. Opel Crossland X si trova a suo agio in città grazie a misure compatte e buona visibilità frontale e posteriore. La telecamera posteriore, optional da 450 euro – di serie sul top di gamma, è sempre utile ma non indispensabile perché alla peggio intervengono le protezioni in plastica che limitano i danni alla carrozzeria.

Design e Interni:  ★★★★½ 

Per quanto riguarda l’aspetto degli interni si riscontra in generale un ambiente sobrio e pulito che trasmette immediatamente un senso di comfort. I numerosi spazi porta oggetti migliorano notevolmente la vita a bordo. I sedili anteriori sono particolarmente confortevoli e grazie alle numerose regolazioni permettono di affrontare in tutta comodità anche le trasferte più lunghe. Nella zona posteriore troviamo spazio a sufficienza per le gambe tuttavia il quinto passeggero risulta essere sacrificato nelle trasferte più impegnative. Dal posto di guida appare tutto in ordine senza confusione. La zona centrale è idealmente suddivisa in tre zone ognuna con una funzione differente. Nella parte più alta trova spazio il sistema di navigazione, in quella centrale il climatizzatore ed infine, in prossimità della leva del cambio, si trovano alcune funzioni di uso meno frequente quali ad esempio il controllo di trazione, il sistema di mantenimento della carreggiata, lo Start&Stop e la disattivazione dei sensori di parcheggio. In prossimità della leva del cambio si trova un pratico spazio che può ospitare il cellulare e che permette di ricaricare senza fili eventuali cellulari compatibili. Le dimensioni sono sufficienti per la maggior parte dei cellulari tuttavia i dispositivi di dimensioni maggiori potrebbero non riuscire ad attivare la ricarica induttiva. In questo caso si possono utilizzare le due porte USB oppure la pratica presa 12V. Il sistema di infotainment è basato su di un display da 6 oppure 8 pollici in funzione della versione che scegliete (base o evoluta) ma entrambe sono compatibili con Android Auto ed Apple Car Play e questo è un fattore molto importante se pensiamo alla sicurezza stradale. Dal volante si può accedere alla maggior parte delle funzioni quali radio e computer di bordo. Alzando gli occhi al cielo si trovano i pulsanti di emergenza che attivano il sistema OnStar, il sistema di sicurezza di Opel.

Opel è stata una delle prime case automobilistiche ad introdurre sistemi di telesoccorso con la chiamata automatica in caso di incidente e che si attiva nel momento stesso in cui si aprono gli airbag. In caso di necessità vengono inviati in automatico tutti dati del veicolo – posizione, direzione di guida, colore del veicolo e tipologia dei danni – così che un operatore specializzato possa parlare con il conducente. Il servizio, gratuito per 12 mesi dalla data di immatricolazione, è comodo e fin quasi irrinunciabile tanto che è stato adottato, sotto diverse forme, anche da altri costruttori e di recente implementato anche nelle motociclette. Il servizio è altresì utile in caso di furto in quanto, grazie alla tecnologia GPS, viene inviata alle forze dell’ordine la posizione della vettura e si può anche arrivare a spegnere il motore dell’auto da remoto, bloccando di fatto la corsa del malintenzionato.
Le dotazioni di sicurezza sono tipicamente tedesche. Non che la tecnologia francese non sia di alto livello, ma Opel, si sa, ha da sempre puntato sulla tecnologia a supporto del conducente. Fulcro del sistema è il dispositivo Opel Eye, il terzo occhio di Opel, che supporta il pilota nel quotidiano per esempio con la frenata automatica in caso di emergenza, il line keeping e il sistema di lettura dei cartelli. Il sistema OnStar, sopra descritto, interviene poi con la chiamata automatica in caso per esempio di incidente. Da menzionare il fatto che Opel Crossland X ha di recente ottenuto 5 stelle nei tests Euro NCAP.

Motore e Prestazioni:  ★★★★★ 

La versione in nostro possesso era dotata di un propulsore diesel 1.6 litri da 120 CV e rappresenta forse la scelta ideale per coloro i quali desiderano una spinta corposa e delle prestazioni vivaci. Il motore, di origine PSA, è già stato abbondantemente utilizzato dal gruppo francese su vetture del marchio DS ma anche su Citroën (per esempio C4, C4 Picasso e C4 Grand Picasso) e su auto Peugeot. Si tratta quindi di un componente molto collaudato di sicura affidabilità che permetterà di percorrere molti chilometri senza particolari sorprese. Il motore è quindi uno dei punti di forza di questa Opel Crossland X e anche se gli effetti del turbo sono abbastanza evidenti, specie quando si preme a fondo l’acceleratore, non manca il piacere di guida anche senza esagerare con il gas. Opel Crossland X può essere acquistata sia in versione manuale sia in versione automatica tuttavia quest’ultima non è abbinabile al propulsore diesel. Forse questa può essere l’unica nota negativa degna di evidenza anche se nella nostra prova su strada abbiamo apprezzato il comfort della trasmissione manuale a sei rapporti che è risultata sempre precisa anche quando abbiamo cercato qualche spunto più sportivo.

Comportamento su Strada:  ★★★★☆ 

Nonostante una forte attitudine da vettura cittadina abbiamo riscontrato una ottima predisposizione all’uso extraurbano ed autostradale grazie ai sistemi di ausilio alla guida che supportano il conducente nelle trasferte più impegnative. Nelle lunghe percorrenze si apprezza un livello di rumore alquanto contenuto e le sospensioni morbide aiutano ad assorbire le asperità del terreno­. L’unica osservazione da formulare riguarda il rollio, fisiologica conseguenza dell’altezza da terra, che si percepisce nel momento in cui si guida in maniera più aggressiva: la Opel Crossland X predilige quindi una guida rilassata ad uno stile aggressivo anche se l’agilità in curva non manca anche grazie al peso di poco superiore ai 1.300 kg.

Consumi e Costi:  ★★★★★ 

Potremmo sintetizzare questo paragrafo con l’affermazione: “basta saper usare il piede”. Talvolta accade di riscontrare una radicale differenza tra i dati di consumo dichiarati dalla casa e quelli effettivamente raggiungibili nell’ambito di una prova su strada. A nostro avviso molto dipende dal piede e questa teoria è confermata anche in questa nostra esperienza di guida che ci ha portato a percorrere oltre 500 km in diversi contesti: urbano, extraurbano e misto. I valori di consumo di 3,6 litri per 100 km non sono del tutto una chimera a condizione di saper utilizzare con molta attenzione il piede. Certo ci vuole un allenamento militare ed una precisione certosina ma consumare poco con questo motore non è del tutto impossibile, specie nel contesto extraurbano dove (come si vede nel video) si riescono a mettere in pratica lunghe percorrenze a consumi molto ridotti. Ci vuole piede e tanta pazienza. Nell’ambito cittadino i valori dichiarati di 4,7/4,6 litri per 100 km sono forse più difficili da mettere in pratica per via delle fisiologiche e ripetute partenze da fermo tuttavia il sistema di Start&Stop lavora in maniera molto efficiente e contribuisce ad una sostanziale riduzione dei consumi. I costi di questa Opel Crossland X partono da 16.950 per la versione che sarà in commercio da febbraio 2018 e che dispone di cerchi in acciaio da 15 pollici, luci di marcia diurne a LED, avviso di superamento involontario dei limiti della carreggiata, rilevamento limiti velocità, cruise control, assistenza alla partenza in salita. A questo prezzo è disponibile solo ed esclusivamente il motore 1.2 litri con trasmissione manuale da 81 CV che forse soffre un po’, specie a pieno carico. Al Opel Crossland X viene venduta nelle versioni Advance (a partire da 17.630), Innovation (a partire da 19.950) ed Ultimate (a partire da 25.850). La versione top di gamma arriva a costare 26.850 e monta il motore 1.6 litri diesel da 120 CV ma ha praticamente ogni genere di confort e servizio.

Conclusioni

Al termine di questo articolo vorremmo evidenziare alcuni aspetti riguardanti questa Opel Crossland X. In particolare il design moderno spicca nelle strade urbane ed il tetto bi-colore (nelle versioni dotate di questa caratteristica) attira piacevolmente gli sguardi. Le dotazioni di sicurezza sono ai vertici per la categoria anche grazie ad innovazioni quali l’assistente la frenata automatica di emergenza, la telecamera panoramica posteriore ed il servizio Opel OnStar. La connettività offerta dei sistemi Andorid Auto ed Apple Car Play permette di utilizzare il cellulare in tutta sicurezza ed i sedili anteriori ergonomici con certificazione AGR (Aktion Gesunder Rücken e.V.) permettono di affrontare un viaggio in tutta comodità. A corollario di quanto sopra c’è poi un’eccezionale volume del bagagliaio che permette di affrontare la maggior parte delle situazioni.

Opel Crossland X: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★★ 
Ripresa:★★★★½ 
Cambio:★★★★½ 
Frenata:★★★★½ 
Sterzo:★★★★½ 
Tenuta di Strada:★★★★½ 
Comfort:★★★★★ 
Posizione di guida:★★★★★ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★★ 
Design:★★★★½ 
Consumi:★★★★★ 

21st dicembre, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Opel Crossland X: Tutte le notizie


Lascia un commento





Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini