CES 2018: Toyota presenta e-Palette, il futuristico ecosistema di trasporti [FOTO e VIDEO]

Veicoli autonomi ed elettrici per muoversi in modo intelligente

Toyota e-Palette Concept - Al CES 2018 Toyota presenta e-Palette Concept, la nuova piattaforma di mobilità del futuro che poggia sull'integrazione di flotte di veicoli autonomi ed elettrici. Il progetto del costruttore giapponese vedrà coinvolte diverse prestigiose aziende partner. Primi test all'inizio del prossimo decennio.

Si chiama e-Palette Concept il nuovo ecosistema di mobilità del futuro presentato in anteprima da Toyota al CES di Las Vegas. Basato su veicoli a guida autonoma e ad alimentazione elettrica, questo nuovo progetto di mobilità urbana promosso dal costruttore giapponese vede impegnati diversi partner che offriranno il loro apporto a Toyota per la concretizzazione di questa nuova strategia.

Akio Toyoda, presidente di Toyota Motor Corporation, ha annunciato la nascita di una nuova alleanza che mira alla realizzazione dell’e-Palette Concept, piattaforma sulla quale poggeranno i futuri servizi di mobilità driverless.

Il pilastro fondamentale dell’e-Palette Concept è la Mobility Services Platoform, un network di applicazioni connesse di mobilità che puntano ad una gestione fluida e semplificata di flotte di veicoli autonomi. I clienti Toyota avranno la possibilità di personalizzare i veicoli, dotati della stessa meccanica, attraverso carrozzerie create ad hoc per le singole esigenze.

Puntando sull’intelligenza artificiale, che consentirà di gestire in modo efficiente e autonomo il funzionamento dei veicoli, i clienti saranno liberi di sfruttare anche soluzioni di ride sharing e di trasporto condiviso. Inoltre si potrà personalizzare anche il software di gestione dell’auto, potendo montare il proprio sistema di guida autonoma. Un primo progetto embrionale di mobilità autonoma sarà fornito da Toyota alle Olimpiadi di Tokyo 2020, mentre per i primi test della piattaforma e-Palette bisognerà aspettare l’inizio del prossimo decennio.

Ad affiancare Toyota in questo ambizioso progetto ci sono aziende di primo piano, come Amazon, Mazda, Uber, Didi Chuxing e Pizza Hut, che saranno tra i primi partner che collaboreranno allo sviluppo e alla progettazione di veicoli ad hoc per determinate esigenze e attività.

Al CES Toyota mostra il primo prototipo di veicolo della nuova piattaforma che è lungo 4,8 metri, ma la flessibilità della progettazione permette di produrre veicoli con lunghezze che vanno dai 4 ai 7 metri, fornendo un’ampia possibilità di accontentare esigenze di trasporto differenti che vanno dal ride sharing al trasporto merci.

Leggi altri articoli in Concept Car

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati