Nuovo Dacia Duster: cambiano le forme e crescono i contenuti [FOTO]

Ancora da 11.900,00 Euro

Nuovo Dacia Duster - La nuova generazione è commercializzata dall'11 gennaio. Previsti quattro allestimenti

Un aspetto rivisto fuori e dentro, la presenza di nuovi sistemi tecnologici e una proposta suddivisa in quattro livelli rinominati, sono fattori caratterizzanti del nuovo Dacia Duster. Tra gli aspetti nevralgici figura sempre il prezzo di partenza, nuovamente da 11.900,00 Euro, iniziando da un esemplare ACCESS equipaggiato con un propulsore benzina 1.6 SCe 115 cavalli e due ruote motrici.

L’allestimento di partenza ACCESS, che prende il posto del precedente Duster, presenta già una dotazione completa di chiusura centralizzata, ABS, airbag, ESP, computer di bordo, sistema ISOFIX, kit gonfiaggio, cappelliera removibile e cerchi in acciaio da 16 pollici. Ma include anche paraurti in tinta, luci LED DRL, sensore luci, servosterzo elettrico, alzacristalli anteriori elettrici, Hill Start Assist, limitatore di velocità e airbag laterali a tendina.
Subito dopo c’è il livello ESSENTIAL, che prende il posto del precedente Ambience. Si parte in questo caso da 12.600,00 Euro ed è subito riconoscibile dalle barre al tetto nere e il design Fidji dei cerchi in acciaio sempre da 16 pollici. Assieme a quanto già presente su ACCESS, sono inclusi anche una radio Dacia Plug&Play, fendinebbia e un sistema Hill Descent Control sui modelli a trazione integrale.
Sempre più accessoriato il livello COMFORT da 14.300,00 Euro, prima indicato con il termine Laureate. Comprende oltre a quanto già accennato: volante in pelle TEP, schermo TFT, 4×4 monitor su versioni a trazione integrale, cruise control, climatizzatore manuale, Media Nav Evolution, Pack Modularità, sensori di parcheggio posteriori, vetri elettrici posteriori, maniglie in tinta, stripping neri sui montanti, specchi retrovisori elettrici, terminale di scarico cromato e cerchi in lega Dark Metal da 16 pollici caratterizzati da design Cyclades.
Quindi al vertice il nuovo livello PRESTIGE da 15.300,00 Euro, che annovera oltre a quanto segnalato: sellerie dedicate e interni con finiture in TEP, un bracciolo centrale anteriore, supporto lombare, retrocamera di parcheggio, vetri posteriori e lunotto scuri, climatizzatore automatico e Blind Spot Warning; mentre all’esterno figurano protezioni sottoscocca anteriori e posteriori Dark Metal, barre tetto Dark Metal, calotte retrovisori in tinta Dark Metal, quindi cerchi in lega dotati di design Maldive da 17 pollici.

Sono diverse le colorazioni visibili sul corpo ridefinito del nuovo Duster, arricchite da altre due tinte inedite: Beige Duna e Orange Atacama. Così come sono rinnovati gli interni, la cui visione è amplificata dalla panoramica variegata di sistemi tecnologici, spaziando da un nuovo servosterzo ad assistenza elettrica, al clima automatico, oltre a un nuovo sistema di insonorizzazione, senza dimenticare anche la keyless entry. Airbag a tendina, accensione automatica delle luci e Blind Spot Warning rafforzano poi la sicurezza dell’auto, oltre all’assistenza fornita ad esempio dal Sistema Multiview camera.

Sotto il cofano assieme al citato propulsore a benzina 1.6 SCe 115 cavalli, proposto sia sulla versione a trazione anteriore, sia su 4×4; sono disponibili anche due versioni del Diesel 1.5 dCi, da 90 cavalli associata alla sola trazione anteriore o da 110 cavalli anche per modelli a trazione integrale. Nel caso delle vetture a trazione anteriore, a questa motorizzazione è legata anche un cambio automatico a doppia frizione EDC. Nei fine settimana del 20-21 e 27-28 gennaio 2018 sono in programma gli appuntamenti “porte aperte” per osservare da vicino la vettura, da quanto anticipato.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati