FCA: nuove auto a Waymo per la guida autonoma

I minivan Chrysler Pacifica verrano consegnati nel 2018

FCA Waymo - Il rapporto di collaborazione tra FCA e Waymo sulla guida autonoma si rafforza: sono già 600 i minivan Chrysler Pacifica a disposizione della divisione di Google per le vetture senza conducente ed ora ne arriveranno altri "migliaia". Serviranno per il lancio dei taxi autonomi e per test in molte città USA.
FCA: nuove auto a Waymo per la guida autonoma

La collaborazione tra FCA e Waymo prosegue. Dopo aver fornito 100 Chrysler Pacifica nel 2016 ed altre 500 nel 2017, il gruppo procurerà altri “migliaia” di minivan alla divisione auto autonome di Google, per il lancio del servizio di taxi senza conducente. Non è stato annunciato il numero preciso di vetture fornite, ma le prime consegne arriveranno entro il 2018. “La nostra partnership con Waymo continua a crescere e si rafforza – le parole di Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA – Questo è l’ultimo segnale in ordine temporale del nostro impegno verso questa tecnologia“.

Come dicevamo, Waymo si appresta ad inaugurare il suo primo servizio di taxi a guida autonoma a Phoenix, ma le vetture saranno anche utilizzate per l’espansione in altre città americane, dopo aver effettuato ufficialmente i test in 25 comuni, tra cui Atlanta, San Francisco, Detroit, Washington e Kirkland. I minivan sono spinti da un motore ibrido e sono integrati con software e hardware di marca Waymo, con i tecnici delle due società che lavorano a stretto contatto in una struttura nel Michigan, per poter condividere i progetti, sulla base delle conoscenze delle rispettive società.

Con la prima flotta di auto completamente autonome in strada, ci stiamo spostando dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa – afferma John Krafcik, amministratore delegato di Waymo – I minivan Pacifica ibridi offrono interni versatili ed una corsa confortevole. Gli ulteriori veicoli ordinati ci consentiranno di crescere“. L’accordo tra le due parti non è esclusivo, visto che Waymo dispone anche di alcuni SUV Lexus, ma le relazioni tra le due parti sono molto buone e questo rapporto pare destinato a rafforzarsi ancor di più nel corso dei prossimi anni.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati