BMW Serie 3: test sulla neve per la nuova generazione [FOTO SPIA]

Potrebbe essere svelata al Salone di Parigi 2018

BMW sta lavorando allo sviluppo della settima generazione della sua Serie 3. La nuova berlina, in codice G 20, nascerà sulla nuova piattaforma CLAR che permetterà di risparmiare molti chili sul piatto della bilancia in favore di un miglior handling e di garantire maggiori performance in ossequio al motto di casa madre "piacere di guidare".

La Serie 3 è la vettura per eccellenza della produzione BMW: una produzione che è partita dal 1975 ed è arrivata ai giorni nostri attraverso sei generazioni di vetture che nel corso degli anni hanno sempre trasmesso i valori, la tecnica e la sportività tipica del marchio bavarese. L’attuale generazione, denominata F30, è stata lanciata nel 2012 e quest’anno si appresta ad essere sostituita da un modello tutto nuovo.

La nuova generazione, siglata G20, potrebbe debuttare nella seconda metà dell’anno verosimilmente in occasione del prossimo Salone di Parigi 2018 che si svolgerà dal 4 al 14 Ottobre. La kermesse francese, infatti, potrebbe tenere a battesimo l’antagonista di spicco delle blasonate Audi A4, Mercedes Classe C e Jaguar XE. Al momento BMW sta lavorando alacremente sulla nuova Serie 3 i cui muletti sono alle prese con numerosi test drive sulle strade innevate della Scandinavia.

Come si può vedere dalle immagini inviate in redazione dai nostri fotografi, il muletto della nuova nata è ancora copiosamente coperto dalle immancabili camuffature atte a nascondere quanto più possibile i nuovi tratti stilistici della futura BMW Serie 3. Tuttavia possiamo lasciarci andare a qualche ipotesi sullo stile della nuova G20. Ovviamente la nuova nata non rinuncerà alle proporzioni tipiche delle berline BMW per cui sarà sempre caratterizzata da cofano lungo, abitacolo leggermente arretrato e coda corta.

In tal contesto, la nuova Serie 3 non rinuncerà nè ai classici elementi di design propri della casa (ad esempio il classico doppio rene e l’immancabile “gomito di hofmeister”) e nè agli stilemi propri dell’ultimo family feeling come ad esempio i nuovi gruppi ottici affilati e caratterizzati dalla presenza di sottili luci a Led. Nondimeno la nuova nata godrà di un profilo molto più sinuoso e filante ma senza per questo rinunciare ad elementi di stile più sportiveggianti come ad esempio nervature e bombature in grado di aumentare l’aggressività della vettura.

Dove la nuova BMW Serie 3 cambierà parecchio sarà sotto la carrozzeria: la futura G20 infatti, al pari delle sorelle maggiori Serie 5 e Serie 7, poggerà su una variante della nuova piattaforma CLAR. L’inedito pianale messo a punto da BMW, grazie all’ampio utilizzo di materiali leggeri ma al contempo molto rigidi, permetterà alla nuova Serie 3 di risparmiare molti chili sul piatto della bilancia in favore di un miglior handling e di garantire maggiori performance per tener fede al motto di casa madre “piacere di guidare”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati