Francia: cellulare vietato anche con l’auto in sosta

Rischio multa anche se la vettura è parcheggiata

Cellulare in auto - Una sentenza della Corte di Cassazione francese porta un'interpretazione ancora più severa alla norma stradale: il il divieto è valido anche a quando la vettura è in sosta o parcheggiata, con il motore spento.
Francia: cellulare vietato anche con l’auto in sosta

Nuovo giro di vite per l’utilizzo del cellulare in auto in Francia. Già la legge transalpina era più restrittiva della nostra, visto il divieto di utilizzare anche gli auricolari al volante, ma ora la Corte di Cassazione ha stabilito un’interpretazione ancor più severa della norma. Secondo il Giudice, infatti, la circolazione scatta nel momento stesso in cui viene messo piede all’interno dell’auto e, quindi, si allarga il divieto anche a quando la vettura è in sosta o parcheggiata, con il motore spento. Basta essere saliti sulla propria auto nel posto da conducente e può subito scattare la pesante sanzione.

La legge francese, infatti, punisce con 135 euro di multa e la decurtazione di 3 punti sulla patente chi infrange questa norma, con le uniche eccezioni consentite in caso di emergenza per un incidente oppure se la vettura è in panne. L’unico modo per utilizzare il proprio cellulare mentre si è al volante è il vivavoce tramite Bluetooh oppure con il sistema di infotainment, se compatibile con il proprio smartphone, con i vari sistemi Apple CarPlay, Android Auto o Mirror Link. Un norma da tenere bene a mente per chi si recherà prossimamente in Francia per motivi di lavoro o per trascorrere le vacanze.

Le autorità sperano che questo provvedimento ridurrà l’aumento delle morti per incidenti stradali che la Francia deve affrontare negli ultimi anni dopo un lungo periodo di discesa. Non ci sono state, almeno per il momento, delle reazioni da parte dell’Automobile Club francese, tuttavia, non è l’unica decisione recente riguardante il mondo delle automobili: ad inizio gennaio, è stata ridotta anche la velocità sulle strade secondarie a doppio senso di marcia da 90 ad 80 chilometri orari. Questo provvedimento entrerà in funzione il prossimo 1 luglio.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati