Lamborghini Polo Storico: i progetti sulle storiche del Toro protagonisti al Rétromobile 2018 [FOTO]

In evidenza una Miura e una Countach in fase di ripristino

Lamborghini Polo Storico al Rétromobile 2018 – La casa di Sant'Agata Bolognese sottolinea l'attenzione verso la sua produzione storica, al salone parigino dedicato alle vetture d'epoca, esponendo alcuni esempi dell'attività svolta dal Polo Storico

Miura e Countach, basta semplicemente nominarle per pensare subito a Lamborghini. La casa emiliana porta proprio due esemplari delle sue storiche icone per mostrare l’attività del Polo Storico al pubblico del Rétromobile, il salone francese dedicato alle vetture e alle moto d’epoca, in corso sino all’11 febbraio.

Consultando la documentazione storica, gli specialisti del reparto, che si occupa proprio del recupero e della certificazione delle vetture d’epoca del marchio, hanno ripristinato l’esemplare di Miura P400 mostrato nell’occasione all’evento parigino. Un’attività conclusa nell’arco di dieci mesi, dal mese di novembre del 2016 allo scorso agosto. L’esemplare risale al 1967 e il numero di telaio è 3264. Assieme al design complessivo, alla meccanica e all’impianto idraulico, è stata recuperata anche la tinta originaria: un Verde Scandal. Così come risultano accurati gli interventi di recupero nell’abitacolo, rispettando i colori storici del modello, ad esempio lo Skai Testa di Moro del cruscotto. Il lavoro è stato anche premiato al Concorso d’Eleganza Lamborghini & Design tenutosi in Svizzera a Neuchâtel.

Tra i progetti in evidenza anche le testate che riproducono lo storico propulsore V12 Lamborghini di 4.0 litri, forgiato nuovamente grazie a un processo di reverse engineering, secondo precise specifiche della casa e in base ai disegni originali del 1965, osservando proprio i motori dell’epoca. Un’altra delle attività che la casa presenta al pubblico per condividere l’iniziativa con gli appassionati, così come il recupero di una Countach LP400, numero di telaio 1120204, ancora in fase di restauro.
Da quanto segnalato si è a metà dell’opera. Le componenti smontate, nel caso si riscontrino particolari problematiche, risultano sostituite da ricambi originali di stessa forma e tipologia, preservando così l’originalità del modello. L’esterno è di colore Giallo, riverniciato dello stesso colore. Stesso discorso per la tinta Tabacco dei rinnovati rivestimenti.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati