Mercedes Sprinter MY 2019, il furgone si è fatto più versatile e tecnologico [FOTO]

A bordo debutta il nuovo infotainment MBUX

Nuovo Mercedes Sprinter - Mercedes ha tolto il velo dalla terza generazione dello Sprinter, il veicolo commerciale tedesco che è cresciuto in versatilità e dotazione tecnologica. Disponibile in numerose configurazioni, introduce anche la trazione anteriore e il nuovo sistema d'infotainment MBUX. Nel 2019 arriverà anche in versione 100% elettrica.

Mercedes ha presentato la terza generazione dello Sprinter. Il veicolo commerciale leggero della Stella è stato aggiornato in maniera significativa, non tanto nell’aspetto estetico quanto nei contenuti e nelle dotazioni tecnologiche. In particolare il VAN tedesco si è arricchito della possibilità di godere della trazione anteriore, mentre a bordo debutta il nuovo sistema d’infotainment MBUX che Mercedes ha lanciato con la nuova Classe A.

Il nuovo Mercedes Sprinter sarà in vendita da giugno con prezzi che partono da 23.440 euro per i furgoni e da 20.360 euro per i telai. La nuova generazione del veicolo commerciale tedesco punta su una spiccata versatilità che si concretizza con l’ampia gamma di configurazioni disponibili: furgone, tourer, cassonato, autotelaio, autobus e testata motrice. A ciò si aggiunge la possibilità di combinare tre differenti tipi di trazione (anteriore, posteriore o integrale), le lunghezze della sovrastruttura, le altezze del vano di carico, le configurazione della cabina, il tonnellaggio e altre dotazioni d’equipaggiamento. In totale il nuovo Sprinter propone ben 1.700 combinazioni differenti.

Una delle novità principali del nuovo Sprinter è l’introduzione della trazione anteriore, versione sulla quale il carico utile è stato incrementato di circa 50 kg, abbassando il bordo di appoggio e liberando spazio nella zona dei passaruota. La capacità di carico del nuovo Mercedes Sprinter arriva a 17 metri cubi di volumi e 5,5 tonnellate di peso. Altra novità tecnica è il nuovo cambio automatico a 9 rapporti che è stato tarato per offrire l’equilibrio ottimale tra consumi e piacere di guida. Mercedes ha lavorato anche per ridurre rumorosità e vibrazioni dello Sprinter, comprese quelle emesse dal cambio manuale a 6 marce.

Il comfort a bordo è cresciuto grazie a sedili più ergonomici, nuovo climatizzatore e funzione di avviamento keyless. A seconda della versione sono proposte diverse configurazioni dei vani portaoggetti. In termini di sicurezza il nuovo Sprinter dispone a richiesta anche di pacchetto Park Assist con visuale a 360 gradi, sensore pioggia con sistema Wet Wiper integrato e telecamera posteriore autopulente.

Il nuovo Mercedes Sprinter è diventato molto più tecnologico e connesso rispetto al modello precedente. Il merito è principalmente dell’arrivo del nuovo sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience) appena lanciato su Classe A. Inoltre è stata ampliata anche la gamma di servizi in rete di Mercedes PRO Connect, offerto di serie, che propone otto pacchetti per soddisfare al meglio le esigenze logistiche più disparate collegando il gestore dei veicoli e gli autisti della propria flotta. Il sistema permette al gestore della flotta di inviare ordini online e monitorare in tempo reale informazioni sui veicoli quali posizione, carburanti e intervalli di manutenzione.

Inoltre Mercedes ha annunciato anche l’eSprinter, ovvero la variante 100% elettrica del nuovo furgone, il cui lancio è previsto per il 2019. Sulla versione a zero emissioni non è stato ancora svelato alcun dettaglio tecnico con la Casa di Stoccarda che si è limitata ad affermare che è stato progettato principalmente per le attività all’interno dei centri urbani.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati