Lamborghini Miura, restaurata dal Polo Storico di Lamborghini

Esposta al Salon Retromobile a Parigi

La divisione Polo Storico di Lamborghini ha restaurato completamente una Miura P400 del 1970, il colore della carrozzeria è Verde Scandal ed ha un look davvero magnifico.
Lamborghini Miura, restaurata dal Polo Storico di Lamborghini

Ci vuole qualcosa di veramente speciale per attirare l’attenzione in uno show di auto d’epoca, come il Salon Retromobile a Parigi. Ma un marchio famoso come Lamborghini si è dimostrato all’altezza della sfida di quest’anno.
La divisione Polo Storico della casa automobilistica italiana è arrivata alla fiera francese vintage-auto questo mese con questa Miura – una P400 del 1970 in una tonalità di verde piuttosto sorprendente chiamata Verde Scandal.

La vettura con il numero di telaio 3264 è stata completamente restaurata dal reparto di studi classici dell’azienda nel corso di 10 mesi, affrontando non solo la sua carrozzeria senza tempo, ma anche i suoi interni, sistemi elettrici, impianto frenante e sistema di raffreddamento. L’ampio processo di restauro è stato completato lo scorso agosto, dopodiché la Miura ha vinto il primo premio della sua categoria al Lamborghini & Design Concorso d’Eleganza dedicato a Neuchâtel, in Svizzera, a settembre.

La Miura, tuttavia, non è stata l’unico veicolo che il produttore di supercar italiano ha presentato a Retromobile quest’anno. Accanto a essa sedeva la carrozzeria # 1120204 – di una Lamborghini Countach del 1976 LP400 accuratamente ridipinta nella sua tonalità originale di giallo. La supercar è ancora in fase di restauro, stanno ancora lavorando sui suoi interni in pelle color tabacco e al motore.
Lamborghini Polo Storico ha anche annunciato la disponibilità di nuove teste motore per il suo vecchio V12 da 4.0 litri, accuratamente riprodotto dai disegni originali del 1965. Attualmente la divisione ha molti altri progetti in corso, inclusi esempi vintage di LM002, Espada, Jarama, Islero e Diablo – quest’ultimo attualmente in piedi come il “più nuovo” modello idoneo per l’ampio programma di restauro e certificazione della fabbrica.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati