Peugeot 508 MY 2019: attesa al Salone di Ginevra con design e tecnologie inedite

Potrebbe avere linee da coupé e ispirarsi alla Instict Concept

Nuova Peugeot 508 - Il Salone di Ginevra 2018 sarà quasi certamente l'occasione nella quale debutterà la nuova Peugeot 508, con la berlina del Leone pronta a voltare completamente pagina sia sotto l'aspetto stilistico che per quanto riguarda la dotazione tecnologica a bordo, dove sono attese funzionalità di guida semi-autonoma.
Peugeot 508 MY 2019: attesa al Salone di Ginevra con design e tecnologie inedite

Si fanno sempre più insistenti le voci che indicano nel prossimo Salone di Ginevra, in programma a inizio marzo, l’occasione dell’anteprima mondiale della nuova Peugeot 508. La nuova berlina del Leone sarà molto di più che una naturale evoluzione della generazione precedente della 508.

Secondo quanto scrive Automotive News Europe, la nuova Peugeot 508 terrà a battesimo un nuovo linguaggio stilistico, presentandosi con un design che inaugurerà un nuovo corso estetico del marchio francese, e adotterà nuove ed avanzate tecnologie.

Dal punto di vista estetico questo potrebbe significare che la nuova Peugeot 508 potrebbe aver uno stile maggiormente da coupé, con una linea del tetto più spiovente sul posteriore, oltre a adottare alcuni spunti stilistici derivati dalla Instict Concept che Peugeot ha presentato alla kermesse di Ginevra dello scorso anno. Inoltre a bordo della nuova berlina francese potremmo trovare gli avanzati sistemi di guida semi-autonoma, come quelli già introdotti su alcuni modelli di Audi e Mercedes.

Nella gamma della nuova 508 ci saranno varianti ibride plug-in, oltre alla configurazione wagon che affiancherà la berlina e andrà a sfidare le versioni familiari di Volkswagen Passat e Ford Mondeo in un segmento comunque in calo per volumi di vendita, a dispetto di SUV e crossover.

Peugeot ha lanciato l’attuale 508 nel 2011 raccogliendo l’eredità sia della più piccola 407 che della più grande 607. Ha condiviso la propria piattaforma con la Citroen C5, ma la nuova generazione si sposterà sull’architettura EMP2 che fa da base a una vasta gamma di modelli dei brand Peugeot, Citroen, DS, Opel e anche Toyota. Tra i vari veicoli che utilizzato il pianale EMP2 ci sono Peugeot 308, 3008 e 5008, Citroen C5 Aircross, DS7 Crossback, Opel Grandland X e Combo, Toyota ProAce e ProAce Verso.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati