MINI: dal 2010 ben 23.000 clienti hanno scelto la trazione integrale

Nel 2017 quasi 3.600 unità sono state ALL4

di

La trazione integrale ALL4 di MINI mira ad offrire una dinamica di guida più performante grazie ad una regolazione continua della trazione gestita dal controllo di stabilità. Per far conoscere i molteplici vantaggi garantiti dalla trazione integrale, la casa costruttrice inglese ha organizzato il MINI ALL4 Experience Tour.

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MINI: dal 2010 ben 23.000 clienti hanno scelto la trazione integrale
MINI Countryman ALL4

MINI ALL4 – Il 2017 in Italia è stato l’anno record assoluto di vendite per MINI grazie alle 24.720 unità immatricolate e ad un conseguente incremento nella quota di mercato del 1,7%. Tra tutte le MINI uscite dalle concessionarie nel 2017 quasi 3.600 unità sono state ALL4, ossia dotate di trazione integrale, versioni che rappresentano una quota del 14.5% del totale. Si tratta di numeri importanti per MINI e per la sua trazione integrale ALL4: dal debutto nel 2010, anno di lancio della tecnologia ALL4 sulla prima generazione di MINI Countryman, ad oggi, quasi 23.000 clienti hanno scelto una MINI dotata di trazione integrale ossia quasi il 14% del totale venduto.

La trazione integrale ALL4 mira ad offrire una dinamica di guida più performante grazie ad una regolazione continua della trazione gestita dal controllo di stabilità. Come spiega MINI, il controllo elettronico del sistema è interconnesso alla regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) e riconosce con forte anticipo quando deve essere adattata la ripartizione di coppia. Così facendo il sistema di trazione integrale ALL4 è in grado di ripartire proporzionalmente la coppia a seconda delle indicazioni della centralina DSC (Dynamic Stability Control) che in tal contesto è sempre pronto a restituire un comportamento perfetto in ogni situazione ed indipendentemente dalle condizioni del manto stradale. A seconda quindi della situazione di marcia, la coppia motrice viene applicata non solo alle ruote anteriori bensì anche a quelle posteriori e la distribuzione della stessa non avviene con rapporto fisso, ma varia di continuo grazie ad un controllo elettronico intelligente.

Disponibile su MINI Clubman, nelle motorizzazioni Cooper S e Cooper SD, e su MINI Countryman, nelle motorizzazioni Cooper D, Cooper S, Cooper SD, nella versione Plug-In Hybrid Cooper S E e sulle versioni performanti John Cooper Works di entrambi i modelli, la trazione ALL4 è in grado di garantire una serie di notevoli vantaggi a livello dinamico per ciò che riguarda trazione, agilità e stabilita della vettura.

Per far conoscere i molteplici vantaggi garantiti dalla trazione integrale, la casa costruttrice inglese ha organizzato il MINI ALL4 Experience Tour: partito lo scorso 10 Febbraio da Bormio, l’inedito tour toccherà altre 10 mete nelle stazioni sciistiche più rinomate: Ponte di Legno (13-14 febbraio), Canazei (16 febbraio), Arabba (17-18 febbraio), Kronplatz (19-20 febbraio), Prato Nevoso (23-24 febbraio), Sestriere (25-26 febbraio), Champoluc (27-28 febbraio), La Thuile (1-2 marzo), Courmayeur – no Test Drive – (3 marzo) e Pila (4 marzo). In anteprima durante la scorsa settimana abbiamo già avuto modo di saggiare le qualità stradali delle MINI dotate della trazione integrale ALL4 nel nostro test drive: per sapere com’è andata cliccate sul nostro articolo relativo al video test drive.

13th febbraio, 2018

Tag:, , , , ,

Iscriviti al Canale YouTube:

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

MINI Countryman ALL4: Tutte le notizie


Lascia un commento





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE
Listino Auto Nuove: Modelli più cliccati
Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini