Citroen al “TURISMO & OUTDOOR 2018” [Intervista VIDEO]

Il marchio francese presente al Salone del caravanning, del turismo e delle attività all'aria aperta

La casa del "double chevron" festeggia un 2017 fortemente in crescita nel mercato dei Motorhome grazie ai prodotti di punta Citroën SpaceTourer e Citroën Jumper. Moltissime anche le partnership con i costruttori di camper, che hanno scelto i veicoli commerciali del marchio francese per customizzare o realizzare i propri motorhome

Dal 15 al 18 febbraio a Parma gli amanti dei viaggi, rigorosamente in compagnia del proprio veicolo, possono andare alla scoperta di quello più congeniale alle loro esigenze all’edizione 2018 di “Turismo e Outdoor”: Salone del caravanning, del turismo e delle attività all’aria aperta.

Presente all’annuale esposizione parmense anche Citroën, che per l’occasione ha riunito sul proprio stand quattro modelli dedicati al tempo libero alla vita “in vacanza”, e sinonimo di avventura. Accanto a Citroën C3 Aircross, vettura ottima per la città e ancora meglio per le gite fuori porta, fanno bella mostra di sé anche i veicoli commerciali del “double chevron”: SpaceTourer Rip Curl Concept, il motorhome Jumper by Adria e la novità assoluta per gli appassionati di vintage,
Type H 70th Anniversary Campervan.

La casa francese è reduce da un anno record sia per quanto riguarda le vendite di auto che quelle di veicoli commerciali, con un +18%, in controtendenza a un mercato “business” leggermente in perdita (-3%). I risultati positivi sono il frutto delle ultime novità di modello come C3 e C3 Aircross, ma anche del resto della gamma, presente nella top 5 dei propri segmenti di riferimento. Mentre per quanto riguarda i veicoli commerciali ci pensano Jumpy e Jumper ad alimentare il trend positivo di crescita degli ultimi anni.

Anche nel mondo dei motorhome il 2017 ha registrato numeri importanti, grazie ai prodotti di punta Citroën Space Tourer e Citroën Jumper, con un +76% in Europa. La relativa quota di mercato è cresciuta dello 0,6%, mentre il marchio d’oltralpe ha raddoppiato i volumi per quanto riguarda la fornitura di veicoli ai costruttori di camper in Italia, la cui produzione totale raggiunge le 16mila unità all’anno.
Sono infatti moltissimi, e tra i più importanti, i costruttori di camper che hanno scelto Citroën come partner per customizzare o realizzare i propri motorhome. Una delle ragioni di successo in questo mercato risponde sicuramente al nome di Jumper, veicolo 100% made in Italy, prodotto nello stabilimento più importante e grande di Europa per i veicoli commerciali (che il gruppo PSA condivide al 50% con FCA, con una capacità produttiva di 1.100 veicoli al giorno) e che produce 130mila Jumper e Peugeot Boxer distribuiti in ogni angolo del mondo.

L’altra chiave di successo è da ricercare nel cuore di Jumper: il motore Euro6, che sta riscuotendo un vasto apprezzamento in termini di consumi e manutenzione (il primo tagliando si fa a 50mila km o dopo due anni): dal 2010 sono infatti più di un milione i veicoli che utilizzano i motori Blue Hdi PSA DW10.
Qualità del prodotto quindi, coniugata con l’interessante offerta dell’estensione di garanzia per i clienti dei motorhome, pari a un costo di 163 euro per 3 anni o a 30mila km. Per questi clienti Citroën offre inoltre l’estensione di garanzia al costo di 633 euro per 7 anni o a 140mila km.

I motorhome targati Citroën, oltre a un prodotto affidabile caratterizzato da un elevato livello di progettazione e cura, comprendono una assistenza dedicata con servizi aggiuntivi; i clienti possono viaggiare sempre in totale sicurezza e tranquillità, con la possibilità di fare riparare o recuperare il proprio mezzo in qualsiasi momento del viaggio.

Insomma, Citroën ha tutte le carte in regola per lanciare una offensiva di successo nel mondo del tempo libero!
E i prodotti presentati in occasione di “Turismo & Outdoor 2018” hanno calamitato l’attenzione degli amanti del genere. Accanto all’ultima arrivata Citroën C3 Aircross, il suv cittadino che grazie al Grip control si trasforma in una compagna perfetta per superare tutte le condizioni critiche come neve, sabbia e fango, fa bella mostra di sé anche Citroën Spacetourer edizione speciale Rip Curl, esibito per la seconda volta dopo Francoforte. E poi Jumper by Adria Mobil, il camper venduto ormai in tutto il mondo.

Ma la novità più importante e ammirata, presentata per la prima volta in esclusiva, è sicuramente il Type H 70th Anniversary Campervan, icona del mondo dei veicoli commerciali francesi e europei. Lanciato nel 1957 e rimasto in produzione per 37 anni, è stato prodotto in più di 500mila unità, marcando la storia non solo per il suo utilizzo come veicolo commerciale ma in tutte le sue trasformazioni possibili e immaginabili, tra queste anche i camper.

Grazie alla forte passione per il marchio Citroën e alla voglia di reinventare il proprio modo di viaggiare, l’italiano Fabrizio Casellani, fondatore della Caselani Automobili, insieme al designer David Obendorfer ha dato vita alla rivisitazione e rinascita di un mito: Type H 70 Anniversary. A Parma è stato esposto il campervan Platinum Collection Twin 600 SPT di Adria, a sua volta sviluppato su base Citroën Jumper con motore 2.0 BlueHDi da 130 CV, trasformato ad hoc con uno speciale kit capace di infondere quel particolare e unico gusto retrò.

“Il progetto è nato da una mia esigenza di poter viaggiare in modo diverso rispetto al solito”, ha spiegato Fabrizio Casellani. “Ho sempre viaggiato con Citroën Type H. Ho la fortuna di avere una azienda dove realizzo parti in vetroresina con una filiera di produzione completa, dalla progettazione alla consegna del manufatto finito. David è intervenuto invece per quanto riguarda stile e rivisitazione delle linee del Type H. Abbiamo lavorato per 3 anni. L’obiettivo era far rivivere questo veicolo storico ma senza copiare meccanicamente le forme, rimanendo fedeli al modello originale e regalando allo stesso tempo una esperienza contemporanea”.

Valentino Munno, Responsabile Veicoli Commerciali e Vetture Elettriche di Groupe PSA Italia, ha aggiunto: Citroën Type H 70th Anniversary è fonte di ispirazione per una rivisitazione in chiave moderna, e ha rappresentato l’inizio della prima produzione in serie dei primi veicoli commerciali in questo senso. Si tratta di un mito francese realizzato in Italia, e per noi non può essere che motivo di orgoglio. La sua trasformazione rispetta tutti i parametri di qualità del gruppo Peugeot – Citroën Europa”.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati