Michelin Agilis CrossClimate, arriva la versione per i professionisti [INTERVISTA]

Anche il TL avrà l'estivo omologato per l'inverno

Michelin ha ufficialmente presentato il nuovo pneumatico Agilis CrossClimate, che come lo stesso nome suggerisce fa parte della gamma di gomme estive del marchio francese, omologate però anche per la circolazione invernale. Questa variante, però, è stata concepita appositamente per il mondo dei professionisti, quindi per il trasporto leggero e le flotte

Lo chiamano “all season“, ma in realtà è qualcosa di molto più particolare. La gamma Michelin CrossClimate di pneumatici estivi omologati per l’inverno si arricchisce di un nuovo modello, pensato però questa volta per il mondo del lavoro e delle grandi flotte. Si chiama Agilis CrossClimate e quindi fa anche parte della già apprezzata e conosciuta gamma Agilis.
Si tratta di uno pneumatico che punta proprio a soddisfare le esigenze di chi guida mezzi per il trasporto leggero e anche per chi gestisce flotte, sia di noleggio che aziendali. Le richieste fatte in questo settore sono essenzialmente capacità di carico, rendimento chilometrico sulla lunga distanza, robustezza nell’uso urbano e infine motricità e aderenza su tutti i terreni. Questo soprattutto perché si tratta di gomme pensate per strade dove non nevica molto spesso e quindi montare direttamente degli invernali puri potrebbe rappresentare una spesa superflua molto dispendiosa. Non a caso nel 2017 gli acquisti di pneumatici adatti a tutte le stagioni sono cresciuti nel mondo dei veicoli commerciali leggeri del 37%, ma in Italia sia è registrato un vero e proprio balzo, arrivando all’86%.

Quali sono le caratteristiche del nuovo Agilis CrossClimate? Prima di tutto il battistrada, che si presenta con la caratteristica “firma” del disegno a V che caratterizza tutte le gomme della serie CrossClimate. La lamellizzazione è stata portata fino al fondo della scultura, in questo modo è possibile mantenere le prestazioni della gomma fino alla fine della vita della gomma stessa, ovvero fino all’1,6 mm di spessore previsto dalla legislazione attuale. La mescola è composta da tre elastomeri speciali mischiati tra loro, in modo che le rispettive caratteristiche di aderenza e consumo si attivino esattamente quando le condizioni atmosferiche finiscano per richiederlo. La robustezza è stata aumentata grazie agli scudi trapezoidali con mescola resistente di derivazione militare. Sul battistrada è stato inoltre riportata una sorta di “scanalatura” per poter controllare con una sola occhiata il livello di consumo della gomma. I test di questo pneumatico sono stati effettuati in gran parte in zone particolarmente nevose, proprio per testarne le capacità in condizioni addirittura più difficili di quelle per le quali sono stati progettati. Ecco allora che l’Agilis CrossClimate è arrivato prima in Finlandia e poi sul Col de la Bonette, nel nord della Francia, su una strada popolarissima tra i motociclisti, ma sempre chiusa d’inverno a causa delle intense nevicate.

Il nuovo Michelin Agilis CrossClimate sarà disponibile a partire dal prossimo maggio. Saranno disponibili 25 diverse dimensioni per cerchioni da 15 e da 16 pollici. Le misure non usciranno tutte insieme, ma si distribuiranno per un anno prima di arrivare completamente sul mercato. I prezzi non sono ancora stati annunciati, ma Valerio Sonvilla, responsabile prodotto per vetture e trasporto leggero di Michelin Italia, ci ha anticipato che questi si aggireranno su un aumento di circa 15 € rispetto all’omologo estivo “puro”.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati