Volkswagen I.D. Vizzion: caratteristiche della nuova berlina elettrica a guida autonoma [FOTO]

Si presenta a Ginevra con un ricco carico di tecnologie avanzate

Volkswagen ID Vizzion Concept - Al Salone di Ginevra Volkswagen toglie ufficialmente il velo dalla I.D. Vizzion Concept, la nuova berlina elettrica dotata di tecnologie di guida autonoma di livello 5 e di intelligenza artificiale che prefigura il futuro modello di produzione che arriverà entro il 2022.

Chi di voi si sta chiedendo cosa aspettarsi da una berlina Volkswagen del futuro ha nella I.D. Vizzion Concept la risposta. Il nuovo prototipo della Casa tedesca, destinato a diventare un modello di produzione entro il 2022, è stato appena svelato nel corso della Brand Night che il Gruppo Volkswagen ha organizzato al Salone di Ginevra per presentare le tecnologie rivolte alla mobilità urbana dei prossimi anni.

C’è da premettere che ovviamente non tutta la tecnologia di cui è dotata la I.D. Vizzion sarà disponibile al pubblico entro i prossimi quattro anni. Per vedere una I.D. Vizzion di serie con la stessa dotazione di questo concept, che vanta di sistemi d’intelligenza artificiale e guida autonoma di livello 5, bisognerà aspettare qualche anno in più con Volkswagen che indica nel 2030 il termine ultimo.

La Volkswagen I.D. Vizzion rappresenta una nuova tappa evolutiva della chiara strategia tecnologica e meccanica che il marchio tedesco seguirà nei prossimi anni, fatto dal lancio di nuovi modelli ad alimentazione elettrica e dotati di tecnologie di guida autonoma di livello sempre superiore. In attesa di disporre sul mercato di auto che ci condurranno da sole in tutto e per tutto, nei prossimi anni saranno i gesti e la voce del conducente a dire al veicolo cosa fare e dove andare.

La I.D. Vizzion Concept è un esempio di ciò grazie alla tecnologia di intelligenza artificiale di cui è dotata che le permette, attraverso dei sofisticati algoritmi, di valutare e interpretare percorsi e comportanti di guida. Affinché l’intelligenza artificiale raggiunga il suo obiettivo nei prossimi anni si continuerà a lavorare sull’autoapprendimento e sulla capacità del veicolo di trarre in autonomia le conclusioni giuste a seguito dell’analisi di ogni situazione contestuale nella quale si trova.

Un concetto questo che passa anche dalla guida autonoma più spinta, ovvero quella di livello 5 di cui è dotata la I.D. Vizzion. Sulla berlina di Volkswagen di fatto non ci sono il volante e la pedaliera, né tanto meno il classico sedile del guidatore e il cruscotto tradizionale. La I.D. Vizzion dunque è pensato come un veicolo di trasporto autonomo, in cui il proprietario è uno dei passeggeri.

Questo prototipo di Volkswagen è alimentato elettricamente da due unità collegate a una batteria agli ioni di litio da 111 kWh. Il powertrain eroga 306 CV di potenza complessiva, permettendo uno scatto 0-100 km/h in 6,3 secondi con una velocità massima di 180 km/h. La I.D. Vizzion Concept ha un autonomia di 605 chilometri e può essere ricaricata con un sistema a induzione o tramite una presa plug-in convenzionale.

La I.D. Vizzion misura 5,16 metri in lunghezza, 1,94 metri in larghezza e 1,5 metri in altezza, mentre il passo è di 3,09 metri, solo un paio di centimetri più corto di una Mercedes Classe S a passo lungo. A parte le dimensioni, la berlina di Volkswagen ha un design caratterizzato da linee eleganti, badge VW illuminato, fari con luci HD Matrix, linea del tetto da coupé e cerchi da 24 pollici. Il posteriore dell’auto propone una striscia a LED luminosa che si estende sulle fiancate. Privo di montanti centrali, il prototipo monta anche un lunotto hi-tech che fa da gigantesco display OLED.

Per quanto riguarda gli interni questi propongono un’atmosfera simile a quella di un salotto di casa, anche grazie all’assenza di molti degli elementi tradizionali di un’auto. A bordo della I.D. Vizzion c’è anche la tecnologia Hololens che proietta le immagini su interfaccia virtuale che sfrutta la realtà aumentata. Tuttavia ci sono anche alcuni comandi manuali che assumono la forma di due manopole poste sulla consolle centrale che i passeggeri possono utilizzare anche per arrestare l’auto. Inoltre c’è anche l’assistente virtuale che si occupa di tenere informati su condizioni meteo, traffico, tempi d’arrivo a destinazione e altro ancora, regolando automaticamente il climatizzatore per rendere il viaggio il più confortevole possibile.

La Volkswagen I.D. Vizzion Concept dispone di tre modalità di guida: Relax, Active e Family, ben lontani dai classici setup Normal, Comfort, Sport, Truck e gli altri simili ai quali siamo abituati. Con la modalità Relax la vettura estrae il poggiapiedi, riproduce musica rilassante e l’illuminazione passa ad un colore caldo. Scegliendo l’impostazione Active invece ci si siede normalmente con la possibilità di lavorare, giocare, intrattenersi e interagire con l’auto. Sulla modalità Family Volkswagen non si è soffermata, ma riteniamo che si concentri sull’esaltare l’attività di comunicazione tra i passeggeri.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati