Cruise AV, nel 2019 arriverà l’auto a guida autonoma di General Motors

A bordo non avrà né volante né pedali

GM Cruise AV - Il prossimo anno General Motors lancerà sul mercato la Cruise AV, una nuova auto a guida totalmente autonoma che fa a meno di guidatore, volante e pedali. La vettura, costruita su base della Chevrolet Bolt, affiderà il proprio funzionamento a un modulo di sistemi di rilevamento montati sul tetto.
Cruise AV, nel 2019 arriverà l’auto a guida autonoma di General Motors

General Motors sta arrivando alla fine della fase di sviluppo della sua prima auto a guida completamente autonoma. La vettura, come annunciato dallo stesso costruttore americano, sarà commercializzata a partire dal prossimo anno. L’auto senza conducente di General Motors, che si chiama Cruise AV, verrà prodotta nell’impianto di Orion, in Michigan, dove la società costruisce già i modelli Chevrolet Bolt e Sonic.

Basata sulla Chevrolet Bolt, la Cruise AV ha intrapreso tempo fa un lungo percorso di test che ha reso necessaria la produzione di oltre 200 prototipi con l’obiettivo di arrivare al modello di serie di auto a guida autonoma di Livello 5 da proporre ai clienti il prossimo anno.

L’impegno di General Motors sull’auto senza conducente è totale considerando che la Casa americana ha investito oltre 100 milioni di dollari per aggiornare le linee produttive dello stabilimento di Orion dove verrà costruita la vettura. La Cruise AV utilizza un sistema modulare di sensori posizionato sul tetto dell’auto.

Questi moduli ricchi di sistemi di rilevamento, che oltre ai sensori integrano anche telecamere, Lidar e unità di calcolo, saranno costruite all’interno del Brownstown Battery Assembly Plant. Grazie alla tecnologia che sarà montata sul tetto della vettura, la Cruise AV di General Motors sarà in grado di muoversi in totale autonomia senza bisogno di nessuno che la guida, potendo dunque fare a meno anche di volante e pedali.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati