emov: arriva il car sharing elettrico a Lisbona

Saranno disponibili 150 Citroen C-Zero da aprile

emov - Dopo il successo avuto a Madrid, con oltre 160.000 clienti da dicembre 2016, il servizio di car sharing elettrico è in arrivo anche a Lisbona. Ci saranno 150 Citroen C-Zero disponibili per i residenti e per i turisti della capitale portoghese, con tutte le funzioni gestibili attraverso lo smartphone.
emov: arriva il car sharing elettrico a Lisbona

Il servizio di car sharing emov sbarca in Portogallo e sarà operativo a Lisbona, a partire dal prossimo mese di aprile. E’ nato dall’alleanza Free2Move ed Eysa, ed è il primo dotato di una flotta completamente elettrica, con 150 Citroen C-Zero. “Siamo riusciti a sviluppare con successo il servizio emov a Madrid in poco più di un anno – ha dichiarato Fernando Izquierdo, direttore generale di emov – Abbiamo sempre avuto l’ambizione di estendere il nostro progetto ad altre città, in Spagna e all’estero”. Dunque, non è da escludere un futuro arrivo anche in Italia, anche se forse non prossimo.

I numeri della capitale spagnola (160.000 clienti da dicembre 2016) hanno, dunque, convinto i dirigenti dell’azienda ad espandere il servizio, ora in arrivo nella capitale portoghese. Gli utenti di emov potranno usare il loro veicolo anche fuori dal centro città, con la possibilità di ritirarlo o riconsegnarlo anche nelle vicinanze dell’aeroporto. Un servizio disponibile per i residenti, ma anche per i numerosi turisti che, ogni anno, affollano Lisbona: per accedere al servizio di car-sharing basta scaricare la app sul proprio smartphone, da cui gestire tutte le funzioni.

Ci sono novità anche per il servizio di Madrid. emov offrirà presto la possibilità di creare degli account aziendali, per permettere a numerose grandi aziende, PMI e start-up di gestire gli spostamenti dei loro dipendenti realizzando risparmi significativi, che possono arrivare fino al 50 %. L’altra novità è l’eliminazione della franchigia: infatti per un euro in più per ogni viaggio, l’utente non dovrà più pagare i 500 € normalmente dovuti in caso di responsabilità per danni causati al veicolo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati