I Tutor devono essere rimossi perché hanno copiato il brevetto, lo ha deciso la Corte d’Appello

La titolarità riconosciuta alla Craft, piccola azienda fiorentina

Tutor illegali - I giudici della Corte d'Appello di Roma hanno deciso che Autostrade per l'Italia dovrà rimuovere e distruggere i sistemi Tutor presenti sulla rete autostradale italiana in quanto violano un brevetto la cui titolarità è stata riconosciuta alla Craft, una piccola azienda di Greve in Chianti, in provincia di Firenze.
I Tutor devono essere rimossi perché hanno copiato il brevetto, lo ha deciso la Corte d’Appello

I Tutor esistenti sulle autostrade italiane devono essere rimossi e distrutti perché costituiscono violazione di brevetto. A stabilirlo è una sentenza della Corte d’Appello di Roma giunta al termine di un lungo processo iniziato con una causa nel lontano 2006 e che si è concluso oggi.

I giudici hanno stabilito che il Tutor, il sistema di sorveglianza del traffico autostradale installata da Autostrade per l’Italia sulla rete autostradale gestita in concessione, utilizza un brevetto che non può utilizzare. La titolarità del brevetto contraffatto dal Tutor è stata riconosciuta alla Craft, una piccola azienda di Greve in Chianti, in provincia di Firenze, fondata da Romolo Donnini, ex tecnico della Galileo.

La sentenza intima ad Autostrade per l’Italia di astenersi in futuro dal fabbricare, commercializzare e utilizzare il sistema in violazione di brevetto. Inoltre i giudici hanno stabilito anche che per ogni giorno di ritardo nella rimozione Autostrade, condannata anche al pagamento delle spese legali, dovrà pagare 500 euro di sanzione alla Craft. Nessun diritto di risarcimento è stato riconosciuto alla piccola società toscana che potrà però chiedere ad Autostrade di acquistare il brevetto.

Tre anni fa il ricorso di Autostrade, che sosteneva la nullità del brevetto Craft, era stato respinto dalla Cassazione che aveva disposto un nuovo giudizio di Appello che è arrivato oggi con la sentenza definitiva.

Leggi altri articoli in Circolazione stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati