Tesla Model Y: l’inizio della produzione previsto per il 2019

Due anni dopo verrà prodotta anche in Cina

Tesla Model Y - Il nuovo SUV compatto del marchio di Elon Musk dovrebbe iniziare la produzione a novembre dell'anno prossimo per arrivare nei mesi successivi sul mercato. Sarà basato sulla stessa piattaforma della Model 3 e verrà prodotto anche in un nuovo stabilimento in Cina.
Tesla Model Y: l’inizio della produzione previsto per il 2019

La Tesla Model Y sarà il prossimo modello della casa di Elon Musk e sinora ci sono state poche notizie su questa vettura, se non che si tratterà di un SUV compatto e che sarà basato sulla stessa piattaforma della Model 3. Ora, secondo quanto rivelato da Reuters, la Model Y inizierà la sua produzione a novembre 2019, per venir successivamente prodotta anche in un nuovo stabilimento in Cina, due anni più tardi. Secondo le indiscrezioni, Tesla sta accettando offerte preliminari per i contratti con i fornitori sul progetto Model Y, anche se non ci sono commenti ufficiali dell’azienda.

Generalmente queste richieste arrivano con almeno due anni d’anticipo, rispetto alla data di inizio di produzione, ma il SUV compatto si baserà sulla piattaforma della Model 3 e, quindi, anche un anticipo più breve potrebbe bastare per rispettare questa data. Se le indiscrezioni saranno confermate, il lancio commerciale della Tesla Model Y potrebbe avvenire tra la fine del 2019 ed i primi mesi del 2020. Un modello molto importante per il marchio americano: vista la crescente diffusione globale dei SUV, potrebbe essere la vettura con maggior volumi di vendita.

Tuttavia, non mancano i dubbi su Tesla e la sua capacità produttiva, dopo gli importanti ritardi sulla Model 3 ed i continui interrogativi sulla stabilità finanziaria della casa. All’inizio di questo mese, Tesla ha cercato di rassicurare gli investitori, dicendo che la produzione settimanale della Model 3 era raddoppiata, durante il primo trimestre, e che i tassi di produzione sarebbero aumentati nel secondo trimestre fino a 5.000 unità a settimana, ovvero circa 250.000 veicoli all’anno.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati