Gruppo PSA: un 2017 da leader in Europa nei veicoli commerciali [INTERVISTA]

Valentino Munno e la forza di PSA in questo settore

PSA veicoli commerciali - Il Gruppo PSA è leader in Europa nel settore veicoli commerciali, con oltre il 20% della quota di mercato nel 2017 e con risultati di ottimo livello anche in Italia. Il responsabile di settore del gruppo ci parla di questi risultati, dell'elettrificazione e delle novità per il prossimo futuro.
Gruppo PSA: un 2017 da leader in Europa nei veicoli commerciali [INTERVISTA]

Il 2017 è stato un altro anno di altissimo livello per il Gruppo PSA nel settore veicoli commerciali. La casa transalpina si è confermata leader europea con una vendita complessiva di 435mila unità, con un incremento del 14% rispetto al 2016 e con una quota di mercato di oltre il 20%. Dunque, un veicolo commerciale su cinque sulle strade europee porta uno dei marchi PSA. Un successo importante e, nell’ambito della presentazione dell’Annuario Trucks & Vans 2018, abbiamo avuto l’occasione di parlarne con Valentino Munno, responsabile dei veicoli commerciali del Gruppo PSA Italia.

Cosa porta il Gruppo PSA ad avere questa leadership europea?
PSA storicamente con i marchi Peugeot e Citroen ha sviluppato, nel corso degli ultimi 20/30 anni, dei veicoli commerciali che sono sempre stati innovativi e con una gamma che copre tutte le possibili esigenze di distribuzione e trasporto merci. La decisione strategica degli ultimi anni è stata quella di rafforzare gli investimenti nel settore, con il lancio di nuove generazioni di veicoli: la prima nel 2016 con il nuovo Jumpy Expert, quest’anno arriverà il lancio dei cosiddetti furgoni piccoli, quindi il nuovo Partner e Berlingo”.

Lo scorso anno al Gruppo si è unita anche Opel: cosa può portare il marchio tedesco a PSA in questo settore?
Andrà a rafforzare le potenzialità del gruppo, andrà a coprire mercati strategici, come quello tedesco, dove Opel ha una forza storica riconosciuta come marchio locale. E, inoltre, parlando a livello industriale, ci sarà un aumento di volumi che farà in modo di diminuire i costi fissi per la produzione dei nostri veicoli”.

Il futuro sarà anche, se non principalmente, elettrico: qual è il piano di PSA per elettrificare i veicoli commerciali?
C’è un’altra scelta strategica: abbiamo già qualche veicolo commerciale elettrico, come il Partner ed il Berlingo, ma l’elettrificazione dei veicoli commerciali avverrà su tutta la gamma. Una scelta per rispondere le tendenze e l’evoluzione della mobilità elettrica, anche nei veicoli commerciali”.

Entrando nello specifico del mercato italiano, anche tra i nostri confini ci sono stati numeri molto positivi, sia nel 2017 che in avvio di 2018, in cui c’è stato un aumento del 13,6% nel primo trimestre. Quali sono le prospettive per il Gruppo PSA nel nostro Paese?
Negli ultimi anni, la quota dei costruttori esteri sta crescendo ed ha raggiunto il 62,5% nel 2017 e le previsioni sono di un mercato che si aprirà sempre di più. Noi vogliamo esserci, con un rinnovamento dei prodotti ed a fine anno arriverà la nuova gamma di furgoni piccoli, cioè il segmento più importante per l’Italia”.

Unendo Italia ed elettrico, nei giorni scorsi avete presentato a Firenze un nuovo progetto di car sharing sui veicoli commerciali elettrici. Cosa vi ha spinto a partecipare a questo progetto e cosa vi aspettate?
E’ una novità importante. Per la prima volta in Italia, il car sharing non copre solo l’esigenza di trasporto delle persone, ma anche delle merci. Noi abbiamo contribuito con una prima flotta di dodici veicoli commerciali, speriamo possa essere seguita da altre città e centri storici italiani, dove la mobilità a zero emissioni dovrebbe diventare più una regola”.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati