Kia Proceed: la shooting brake è attesa al Salone di Parigi 2018

La concept era stata presentata a settembre a Francoforte

Kia Proceed - La versione shooting brake della nuova Ceed è sempre più avviata verso la produzione: dal marchio coreano è arrivata la conferma di una terza versione della vettura per il Salone di Parigi 2018 del prossimo ottobre. Potrebbe proprio essere il modello di serie della Proceed Concept.
Kia Proceed: la shooting brake è attesa al Salone di Parigi 2018

Lo scorso settembre, al Salone di Francoforte 2017, era stata presentata la Kia Proceed Concept: un prototipo di un’elegante vettura in versione shooting brake. Nei mesi successivi, si è parlato con sempre più frequenza della versione di serie e quest’ultima potrebbe arrivare al Salone di Parigi 2018, in programma ad inizio ottobre. Il dirigente della casa coreana David Labrosse, infatti, ha annunciato che il marchio introdurrà una terza versione della Ceed, dopo la hatchback e la wagon, all’appuntamento transalpino. Questa potrebbe essere proprio la Kia Proceed.

La nuova Ceed è stata presentata ad inizio 2018, con esposizione a Ginevra, sia per la versione classica che per la station wagon, mentre la shooting brake potrebbe diventare il modello di punta della gamma, se arriverà effettivamente sul mercato. Il prototipo mostrato a Francoforte presentava un design muscoloso, principalmente nella coda, con assenza del montante centrale, ma comunque un’apertura classica delle portiere. La Kia Proceed Concept era caratterizzata anche dall’esclusiva livrea in tinta Lava Red, a più strati, con dettagli in argento cromato, nero e rosso laccato.

Gli interni erano legati all’alta moda ed alla sartoria artigianale, per un abitacolo molto elegante, in configurazione quattro sedili singoli, mentre la casa coreana non ha mai rivelato i dati tecnici di questo prototipo. Anche se si tratterà di un modello più sportivo, come confermato dai dirigenti del marchio coreano. Più avanti, probabilmente nel corso del 2019, dovrebbe arrivare anche una versione più ‘calda’, con il suffisso GT, ma per quest’ultima servirà ancora attendere un po’ di tempo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati