Pneumatici estivi: via al cambio gomme, c’è tempo fino al 15 maggio

Dopo si rischia una sanzione fino a 1.697 euro

Pneumatici estivi - Da oggi al 15 maggio vanno sostituite le gomme invernali con quelle estive, per evitare le sanzioni previste dal Codice della Strada. Ma non tutti dovranno effettuare questo cambio obbligatoriamente: ecco chi ne è esentato.
Pneumatici estivi: via al cambio gomme, c’è tempo fino al 15 maggio

L’inverno è finito anche sulle strade italiane ed è tempo di cambiare gli pneumatici: a partire da oggi, infatti, è terminato l’obbligo di montare le gomme invernali e ci sarà un mese di tempo (fino a martedì 15 maggio) per sostituirle con quelle estive, evitando così le multe. Dal 16 maggio, infatti, l’utilizzo degli pneumatici invernali con un indice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa prevista dall’art. 78 CdS (ora da Euro 422,00 a Euro 1.697,00) ed il ritiro della carta di circolazione del veicolo per l’aggiornamento all’UMC.

Non tutti devono effettuare questa sostituzione. Ovviamente può mantenere gli stessi pneumatici chi ha montato quelli definiti ‘Quattro stagioni’, così come gli automobilisti con gomme con l’indice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione del veicolo. L’indice di velocità è un codice alfabetico, attraverso il quale viene indicata la velocità massima a cui uno pneumatico può viaggiare. E’ riportato sul fianco dello pneumatico ed è riportato nella carta di circolazione del veicolo: ad esempio nella sigla 215/55 R17 94H, il codice di velocità è rappresentato dalla lettera H.

Tra le novità per questo 2018 sugli pneumatici estivi, una delle più interessanti è Michelin Primacy 4: assicura un grip ottimale sul bagnato anche quando la gomma è usurata ed è disponibile in 60 dimensioni da 15 a 18 pollici. Questo pneumatico utilizza elastomeri di ultima generazione e vanta una scultura del battistrada ottimizzata con il nuovo design, che rivela canali più rettangolari e meno trapezoidali, per favorire l’evacuazione dell’acqua quando il pneumatico è usurato.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pneumatici estivi: via al cambio gomme, c’è tempo fino al 15 maggio

Dopo si rischia una sanzione fino a 1.697 euro

di 16 aprile, 2018
Pneumatici estivi - Da oggi al 15 maggio vanno sostituite le gomme invernali con quelle estive, per evitare le sanzioni previste dal Codice della Strada. Ma non tutti dovranno effettuare questo cambio obbligatoriamente: ecco chi ne è esentato.
Pneumatici estivi: via al cambio gomme, c’è tempo fino al 15 maggio

L’inverno è finito anche sulle strade italiane ed è tempo di cambiare gli pneumatici: a partire da oggi, infatti, è terminato l’obbligo di montare le gomme invernali e ci sarà un mese di tempo (fino a martedì 15 maggio) per sostituirle con quelle estive, evitando così le multe. Dal 16 maggio, infatti, l’utilizzo degli pneumatici invernali con un indice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa prevista dall’art. 78 CdS (ora da Euro 422,00 a Euro 1.697,00) ed il ritiro della carta di circolazione del veicolo per l’aggiornamento all’UMC.

Non tutti devono effettuare questa sostituzione. Ovviamente può mantenere gli stessi pneumatici chi ha montato quelli definiti ‘Quattro stagioni’, così come gli automobilisti con gomme con l’indice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione del veicolo. L’indice di velocità è un codice alfabetico, attraverso il quale viene indicata la velocità massima a cui uno pneumatico può viaggiare. E’ riportato sul fianco dello pneumatico ed è riportato nella carta di circolazione del veicolo: ad esempio nella sigla 215/55 R17 94H, il codice di velocità è rappresentato dalla lettera H.

Tra le novità per questo 2018 sugli pneumatici estivi, una delle più interessanti è Michelin Primacy 4: assicura un grip ottimale sul bagnato anche quando la gomma è usurata ed è disponibile in 60 dimensioni da 15 a 18 pollici. Questo pneumatico utilizza elastomeri di ultima generazione e vanta una scultura del battistrada ottimizzata con il nuovo design, che rivela canali più rettangolari e meno trapezoidali, per favorire l’evacuazione dell’acqua quando il pneumatico è usurato.

http://www.motorionline.com/2018/04/16/pneumatici-estivi-via-al-cambio-gomme-ce-tempo-fino-al-15-maggio/