Verona Legend Cars 2018: certe storie non appartengono solo a un tempo lontanissimo [FOTO]

Appuntamento per appassionati di auto e di competizioni

Verona Legend Cars 2018 – Auto in esposizione, modelli o ricambi in vendita e anche sfide tra miti, durante l'appuntamento scaligero programmato tra il 4 e il 6 maggio

Espositori, club, appassionati e anche esperti della velocità e delle competizioni, tutti riuniti in un appuntamento ancora più ricco. L’edizione 2018 di Verona Legend Cars propone non solo numerosi esemplari di vetture del passato, oltre a raccogliere specialisti della componentistica, ma annovera anche un nuovo Trofeo Verona Legend Cars, affiancato alla Sfida dei Campioni, in scena su un tracciato di un chilometro composto da tratti misti, pensato dall’ACI Verona.

Dal 4 al 6 maggio, come segnalato, ben 1.350 esemplari d’epoca assieme a tante figure del vasto panorama di settore, sono protagoniste nell’appuntamento veronese che racchiude tante realtà pulsanti di passione e fermento agonistico. Non solo stand, ma come anticipato un’area dedicata alle competizioni. Tra le varie zone espositive del quartiere fieristico, assieme a rivenditori e specialisti dell’editoria dedicata ai veicoli d’epoca, è anticipata la presenza ad esempio di diversi club e rappresentanti dei registri storici, da quelli associati alle particolari Fiat Ritmo siglate Abarth, alle più classiche Lancia Aurelia, spaziando anche per le celebrazioni di importanti anniversari: i cinquanta anni sia della /8 (barraotto) di Mercedes-Benz, sia della GT di Opel.
Ma sono numerosi gli esemplari delle case automobilistiche. In scena alcune tra le più iconiche Ferrari, diverse Porsche, senza dimenticare le Giulia, le GTV o la variegata presenza di vettura ralizzate da Alfa Romeo, spaziando anche per quelle BMW, Jaguar, MINI, Land Rover, fino a imbattersi nelle protagoniste delle annunciate gare.

Uno degli aspetti più interessanti della nuova edizione è il Trofeo Verona Legend Cars, che parte proprio questo anno. Nei giorni 5 e 6 maggio, sotto il paternariato di ACI Storico, questa competizione è aperta a diverse auto da competizione, secondo i regolamenti della Formula Challenge e di Regolarità Sport. Al vincitore, da quanto segnalato, sarà affidata per un anno in uso gratuito una Abarth 595 stradale.
Sempre domenica 6 maggio, poi, è prevista “La Sfida dei Campioni”. Diverse leggende del Mondiale Rally, uomini e auto come le mitiche Lancia Rally 037 e Delta Integrale, scendono di nuovo in pista per riassaporare lontane sensazioni. La sfida in coppia, che prevede turni di guida sia a bordo di modelli vittoriosi negli Anni ’80 e ’90, sia su attuali Abarth 124, annovera tra i nomi: il famoso Miki Biasion, l’unico italiano ad aver conquistato il Campionato del Mondo Rally per due anni di seguito, nonché un altro Campione del Mondo nel 1987 in Gruppo N, Alex Fiorio, quindi il noto “Maximum Attack” ovvero Markku Alén. Tra i nomi anticipati anche Alister McRae e Tony Fassina.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati