Salone di Ginevra 2019: uno sguardo al futuro dell’industria automobilistica

Si terrà dal 7 al 17 marzo dell'anno prossimo

Salone di Ginevra 2019 - Sono state aperte le iscrizioni per gli espositori per la prossima edizione dell'appuntamento svizzero, in cui il focus sarà principalmente sulle tendenze future dell’industria automobilistica. L'appuntamento è fissato dal 7 al 17 marzo dell'anno prossimo al Palexpo.
Salone di Ginevra 2019: uno sguardo al futuro dell’industria automobilistica

Sono passati solamente un paio di mesi dall’appuntamento del 2018, dove sono state svelate tutte le più recenti novità del mondo automobilistico, ma il Salone di Ginevra è già concentrato sull’edizione 2019. L’appuntamento è fissato, sempre al classico Palexpo, dal 7 al 17 marzo dell’anno prossimo ed avrà, come tema principale, le tendenze future dell’industria automobilistica. Inoltre, ci sarà una maggiore flessibilità nei regolamenti per gli espositori, con una maggiore apertura a nuove categorie, in particolare legate al settore dell’elettronica e degli accessori auto.

Il nostro obiettivo è rendere il Salone internazionale dell’automobile di Ginevra 2019 ancora più moderno e focalizzato sul futuro senza perdere la prospettiva dei suoi quasi 100 anni di storia – le parole del direttore generale André HeftiPresenteremo ai visitatori tutto ciò che i produttori e i fornitori stanno facendo con i loro attuali sviluppi e ciò che stanno proponendo per il futuro”. Le iscrizioni per gli espositori sono aperte dall’1 maggio all’1 luglio, sia online che attraverso la richiesta della documentazione al segretario generale dell’evento.

Il Salone internazionale dell’automobile di Ginevra 2018 ha confermato ancora una volta la sua importanza con i padiglioni pieni e con la presentazione di ben 157 anteprime mondiali ed europee. Più di 660.000 visitatori da tutto il mondo sono stati registrati durante gli 11 giorni aperti al pubblico e l’obiettivo è quello di aumentare ancor di più questi numeri nel corso del prossimo anno. Non cambieranno gli spazi espositivi, con i classici padiglioni da 1 a 6 per tutte le case, mentre il padiglione 7 sarà nuovamente dedicato al settore automobilistico svizzero.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati