Hyundai Ioniq Electric eletta auto più efficiente d’Europa [FOTO]

Ha i costi di gestione più bassi

Hyundai Ioniq Electric - Con un costo di gestione di 0,02 euro per chilometro la Hyundai Ioniq Electric è in vetta alla classifica dei 66.650 modelli europei testati dal portale Sust-It che ne ha valutato l'efficienza energetica.

La Hyundai Ioniq Electric si è dimostrata l‘auto più efficiente in termini di costi di gestione fra tutti i modelli attualmente disponibili in Europa. Con i suoi 280 km d’autonomia, la prima vettura elettrica di Hyundai è in vetta alla classifica dei 66.650 modelli presi in esame da Sust-It, portale indipendente che, sulla base di costi ed emissioni di CO2, analizza l’efficienza energetica dei vari prodotti sul mercato.

La Ioniq Electric ha sbaragliato la concorrenza grazie ad un’efficienza di 47,38 grammi di CO2 per kg, con un costo di gestione di 0,02 euro al chilometro, per una spesa annua totale di 385,49 euro. Lo studio ha analizzato il costo di gestione della auto in base alla quantità di energia utilizzata e di CO2 prodotta ipotizzando una percorrenza annuale di 12.000 miglia, oltre 19.000 chilometri. Per le auto elettriche il portale ha considerato le emissioni di anidride carbonica prodotte per generare l’energia elettrica utilizzata durante un ciclo completo di ricarica.

Il riconoscimento dell’analisi di Sust-It conferma la bontà dell’innovazione di Hyundai che con la Ioniq ha lanciato la prima auto di serie al mondo che permette al cliente di scegliere fra tre differenti alimentazioni: elettrica, ibrida e ibrida plug-in. Poco tempo fa la Ioniq Electric è stata anche una delle cinque vetture, tra le 105 testate, ad ottenere il massimo punteggio per l’eco-compatibilità nell’EcoTest ADAC. L’elettrica di Hyundai non trascura nulla nemmeno in termini di sicurezza come conferma il risultato delle cinque stelle Euro NCAP con cui ha brillantemente superato i consueti crash test.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati