Alfa Romeo: una Giulia Coupé, un ampio SUV e motori ibridi in agenda? [RENDERING]

Potrebbero essere annunciate queste novità il primo giugno

Alfa Romeo Giulia Coupé, nuovo SUV e motori ibridi – In vista dell'Investor Day, secondo gli ultimi rumors, la casa lombarda potrebbe rafforzare la sua proposta non solo con la vociferata Coupé legata alla Giulia, ma anche aggiungendo un nuovo SUV più ampio dello Stelvio e le prime motorizzazioni ibride ad alte prestazioni
Alfa Romeo: una Giulia Coupé, un ampio SUV e motori ibridi in agenda? [RENDERING]

Voci insistenti di una nuova Coupé, imparentata con l’attuale Alfa Romeo Giulia, scandiscono l’attesa verso l’Investor Day di inizio giugno. Sono accompagnate da altri rumors che non solo suggeriscono l’introduzione di inedite motorizzazioni ibride (le prime per il marchio), ma anticipano la potenziale introduzione di un nuovo SUV più ampio dello Stelvio.

I colleghi di Autocar segnalano eventuali importanti novità, in occasione dell’annunciato appuntamento del primo giugno al Balocco. A proposito della Coupé, vettura che secondo alcune indiscrezioni che siamo riusciti a raccogliere di recente sarebbe già in fase di realizzazione e potrebbe debuttare anche entro l’anno, forse al Salone di Parigi, si parla di una versione tre porte (dalla caratterizzazione marcatamente sportiva), affiancata da un’altra a cinque porte con una maggiore versatilità d’impiego. Tra le potenziali denominazioni associate al modello, potrebbe essere rispolverata la storica dicitura Sprint. Sebbene, al momento, non vi siano indicazioni in proposito.
Un altro aspetto interessante, però, riguarderebbe l’introduzione di unità ibride proprio con l’arrivo di questi nuovi esemplari. Considerando quanto riportato dai colleghi, sarebbero due le architetture ibride pensate per enfatizzare le prestazioni e allo stesso tempo accentuare l’efficienza complessiva dal punto di vista di consumi ed emissioni. Fulcro del sistema risulterebbe un sistema ERS (Energy Racovery System) ad elevate prestazioni, legato alla tecnologia HY-KERS sviluppata da Ferrari. Questo sarebbe legato all’unità di 2.0 litri turbo dell’attuale Giulia Veloce e anche al più vulcanico V6 2.9 litri Bi-Turbo della versione Quadrifoglio. L’impulso elettrico fornirebbe 350 cavalli nel primo caso e ben 650 cavalli nel secondo. Si possono supporre prestazioni piuttosto elevate.

Passando al nuovo SUV, che sarebbe più grande dello Stelvio e potrebbe essere proposto anche in una più versatile variante con sette posti, anche in questo caso si parlerebbe di una motorizzazione ibrida, sebbene si parli di una soluzione mild hybrid. Ovvero un’architettura elettrificata differente e più leggera, che potrebbe essere caratterizzata da un turbocompressore elettrico e un sistema a 48V. Si tratterebbe di una soluzione valutata anche pensando al peso della vettura, che potrebbe aumentare di 200 kg rispetto a un tradizionale Stelvio. I vociferati modelli sarebbero sempre basati sulla piattaforma modulare Giorgio e il debutto sui mercati potrebbe avvenire nel 2019. Per ora, in ogni caso, restano voci.

Rendering: AllCarNews

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati