Peugeot 2008: un’ipotesi di come potrebbe essere la prossima generazione [RENDERING]

Debutterebbe anche un'eventuale versione elettrica?

Peugeot 2008 – Si immagina la futura erede dell'attuale SUV compatto del Leone. Poggerebbe su una nuova piattaforma
Peugeot 2008: un’ipotesi di come potrebbe essere la prossima generazione [RENDERING]

Notando l’immagine proposta, emerge chiara una parentela più stretta con gli ultimi modelli SUV realizzati da Peugeot. Si immagina il potenziale aspetto della futura 2008, senza dimenticare una possibile evoluzione tecnica del modello.

Sull’argomento, in precedenza, avevamo riportato i rumors ospitati dal portale transalpino Caradisiac. La prossima generazione della Peugeot 2008 potrebbe essere distinguibile grazie un aspetto più scolpito, allineato agli attuali modelli 3008 e 5008. Si suppone, inoltre, che possa essere introdotta nel 2020.
Tra le voci più interessanti, la futura 2008 poggerebbe su una base telaistica completamente nuova. Un’inedita piattaforma co-firmata forse da Peugeot e Dongfeng. Questa, in base ai rumors, potrebbe ospitare anche unità unicamente elettriche. Da qui l’ipotesi che assieme a una gamma tradizionale, probabilmente elettrificata anche questa, la panoramica del futuro SUV compatto francese possa comprendere anche un’alternativa totalmente elettrica, ovvero una soluzione che durante l’impiego non genera emissioni gassose.
La trazione risulterebbe sempre di tipo anteriore, ma si ipotizza un’evoluzione del già conosciuto sistema Grip Control, sviluppato da Peugeot per rafforzare le qualità stradali della vettura sui terreni più accidentati e impegnativi.

Ritornando all’estetica, l’ipotesi stilistica mostrata nell’occasione risulta caratterizzata da tratti notevolmente scolpiti. Il frontale appare articolato, scheggiato dalle numerose nervature e distinguibile anche grazie al disegno dei gruppi ottici. Pure questi appaiono taglienti, protesi verso la griglia accorpata. Più sinuosi i fianchi, protetti da elementi localizzati su passaruota e fianchi, come altrettanto tutelata risulta la già accennata zona frontale. Oltre alla supposta ridefinizione estetica della parte esterna, nell’abitacolo potrebbe essere proposta una nuova generazione del distintivo i-Cockpit, dotato di un quadro strumenti completamente digitale, probabilmente ridefinito secondo precisi parametri.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Peugeot 2008: un’ipotesi di come potrebbe essere la prossima generazione [RENDERING]

Debutterebbe anche un'eventuale versione elettrica?

di 29 maggio, 2018
Peugeot 2008 – Si immagina la futura erede dell'attuale SUV compatto del Leone. Poggerebbe su una nuova piattaforma
Peugeot 2008: un’ipotesi di come potrebbe essere la prossima generazione [RENDERING]

Notando l’immagine proposta, emerge chiara una parentela più stretta con gli ultimi modelli SUV realizzati da Peugeot. Si immagina il potenziale aspetto della futura 2008, senza dimenticare una possibile evoluzione tecnica del modello.

Sull’argomento, in precedenza, avevamo riportato i rumors ospitati dal portale transalpino Caradisiac. La prossima generazione della Peugeot 2008 potrebbe essere distinguibile grazie un aspetto più scolpito, allineato agli attuali modelli 3008 e 5008. Si suppone, inoltre, che possa essere introdotta nel 2020.
Tra le voci più interessanti, la futura 2008 poggerebbe su una base telaistica completamente nuova. Un’inedita piattaforma co-firmata forse da Peugeot e Dongfeng. Questa, in base ai rumors, potrebbe ospitare anche unità unicamente elettriche. Da qui l’ipotesi che assieme a una gamma tradizionale, probabilmente elettrificata anche questa, la panoramica del futuro SUV compatto francese possa comprendere anche un’alternativa totalmente elettrica, ovvero una soluzione che durante l’impiego non genera emissioni gassose.
La trazione risulterebbe sempre di tipo anteriore, ma si ipotizza un’evoluzione del già conosciuto sistema Grip Control, sviluppato da Peugeot per rafforzare le qualità stradali della vettura sui terreni più accidentati e impegnativi.

Ritornando all’estetica, l’ipotesi stilistica mostrata nell’occasione risulta caratterizzata da tratti notevolmente scolpiti. Il frontale appare articolato, scheggiato dalle numerose nervature e distinguibile anche grazie al disegno dei gruppi ottici. Pure questi appaiono taglienti, protesi verso la griglia accorpata. Più sinuosi i fianchi, protetti da elementi localizzati su passaruota e fianchi, come altrettanto tutelata risulta la già accennata zona frontale. Oltre alla supposta ridefinizione estetica della parte esterna, nell’abitacolo potrebbe essere proposta una nuova generazione del distintivo i-Cockpit, dotato di un quadro strumenti completamente digitale, probabilmente ridefinito secondo precisi parametri.

http://www.motorionline.com/2018/05/29/peugeot-2008-unipotesi-di-come-potrebbe-essere-la-prossima-generazione-rendering/