Citroen Unconventional Team 2018: la tecnologia della C3 Aircross

Dal comfort e la connettività, fino all'assistenza alla guida

Citroen Unconventional Team 2018 - Il team di atleti del marchio francese è molto attento alla tecnologia e la Citroen C3 Aircross è una vettura molto attenta a questo aspetto: dal comfort e la connettività per il comfort a bordo, passando per i sistemi di assistenza alla guida.
Citroen Unconventional Team 2018: la tecnologia della C3 Aircross

Il Citroen Unconventional Team 2018 è composto da atleti giovani e, quindi, particolarmente attenti all’aspetto tecnologico, anche quando si trovano in auto. La Citroen C3 Aircross, auto ufficiale di questa speciale squadra, ovviamente non fa eccezione, anzi, fa della tecnologia uno dei suoi punti di forza. Il Citroen Connect Nav è il punto focale dell’aspetto di infotainment della vettura: navigatore satellitare con navigazione 3D con previsione di traffico fornita da TomTom, display Touch Pad da 7 pollici, da cui è anche possibile gestire climatizzatore, radio e smartphone.

E’ compatibile con le funzioni MirrorLink e, quindi, è possibile ‘colloquiare’ con i propri telefoni, grazie ad Android Auto ed Apple CarPlay. Per la ricarica c’è anche il sistema wireless nel vano dedicato, per gli smartphone compatibili. Tecnologia non significa solamente comfort a bordo, ma anche sicurezza: primo fra tutti citiamo l’Head-up display, un sistema tramite il quale vengono proiettate le informazioni più importanti per la guida, come la velocità, la regolazione del cruise control, senza dover staccare mai gli occhi dalla strada.

Non mancano, ovviamente, numerosi sistemi di assistenza alla guida: dalla fermata automatica di emergenza, con anche rilevazione dei pedoni fino a 60 km/h, passando per mantenimento dell’auto in corsia e per il sistema di sorveglianza dell’angolo cieco. Per il parcheggio, invece, ci sono la telecamera di retromarcia Top Rear Vision, con le immagini sullo schermo del sistema di infotainment, ed il Park Assist, la manovra automatica per le soste in parallelo, perpendicolare o a pettine. Chiudiamo con il Citroën Connect Box, ovvero il sistema di collegamento (automatico in caso di incidente) con i servizi di assistenza della casa, disponibili 24 ore su 24 anche in lingua italiana.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati