Citroen: grande crescita ad inizio 2018, volano i veicoli commerciali

La C3 ed il Jumpy sono i veicoli di maggior successo

Citroen - Inizio d'anno molto positivo per il marchio transalpino, cresciuto del 16% nei primi cinque mesi del 2018. La Citroen C3 è la vettura trainante, come i veicoli commerciali, dove il Jumpy ha segnato quasi un incremento del 20%.
Citroen: grande crescita ad inizio 2018, volano i veicoli commerciali

I primi cinque mesi del 2018 hanno segnato risultati molto positivi per Citroen in Italia. Il marchio del Double Chevron è giunto quasi a 50.000 immatricolazioni, con una quota mercato del 4,9% ed un aumento di vendita del 16% di autovetture, rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Risultati trainati principalmente dalla Citroen C3, che da inizio anno ha già superato le 21.300 immatricolazioni, posizionandosi tra le Top 5 del suo segmento, così come la C3 Aircross e la C1. Buon apprezzamento da parte del pubblico italiano anche per C4 SpaceTourer.

Un ottimo risultato è arrivato nel mercato delle vetture elettriche, generalmente in crescita a livello nazionale. Citroën ha raggiunto la quota del 7,8%, con Citroën C-Zero e Citroën e-Berlingo nella Top 10 delle vetture più vendute in Italia. Dall’analisi della struttura del mercato autovetture, il marchio transalpino in Italia ha realizzato un ottimo risultato, in particolare nel canale dei privati con una crescita a fine maggio che supera il 6% i dati del 2017, in controtendenza rispetto al mercato che invece registra una flessione quasi del 6%.

Il salto in alto più alto, però, è arrivato dal mercato dei veicoli commerciali: con oltre 6.000 immatricolazioni nei primi cinque mesi dell’anno ed una crescita del 14% rispetto al 2017, la casa del Double Chevron ha mantenuto il terzo posto nel ranking delle marche. I modelli che hanno contribuito maggiormente a queste ottime performance sono Jumpy, che ha incrementato le vendite del 18,5%, Berlingo (+ 2,5%) e Jumper (+ 28,2%). Una crescita molto importante.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati