Lexus LC Hybrid: la coupé a Parco Valentino 2018 [FOTO LIVE]

Un modello con sistema ibrido da 359 CV di potenza

Parco Valentino 2018 - In primo piano, nello stand Lexus, c'è la LC Hybrid: la coupé di lusso con una potenza di 359 cavalli, grazie al suo sistema ibrido. Viene mostrata all'appuntamento torinese con livrea giallo race ed allestimento Sport+.

L’edizione 2018 di Parco Valentino è entrata nel vivo e resterà aperta fino a domenica prossima, con le sue installazioni nel parco e gli eventi nella città di Torino. Tra le case protagoniste dell’appuntamento piemontese c’è anche Lexus: in primo piano nello stand del marchio di lusso del gruppo Toyota c’è la LC Hybrid. Si tratta della coupé a due porte e quattro posti, mostrata in questa occasione con la livrea giallo race. Questo modello incarna la nuova direzione del brand verso la ricerca di performance uniche, con la massima attenzione alla cura del dettaglio e al design.

La Lexus LC Hybrid è presentata con l’allestimento Sport+, comprensivo di cerchi in lega in alluminio forgiato da 21” (245/40 R21 anteriori e 275/35 R21 posteriori), Carbon Pack (Tetto, spoiler retraibile e battitacco in fibra di carbonio), differenziale autobloccante Torsen e gli interni in pelle ed Alcantara, disponibili nelle tonalità nero, Dark Rose e ocra. La vettura è stata realizzata sulla nuova piattaforma GA-L (Global Architecture Luxury), disegnata appositamente per nuove generazioni di modelli con motore anteriore e trazione posteriore.

Questo modello è caratterizzato da un DNA completamente ibrido, con un power train composto dal motore 3.5 litri ed abbinato al sistema ibrido, per un totale di 359 cavalli di potenza. E’ stato, inoltre, introdotto per la prima volta sul mercato, il nuovissimo sistema Multistage, un vero cambio automatico a 4 rapporti meccanici che, abbinato al già noto e-CVT, è in grado di simulare 10 rapporti con tempi di cambiata paragonabili ad un doppia frizione ma con innesti più continui e progressivi.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati