Germania: in arrivo i test su tre autostrade elettrificate

Saranno effettuati con dei prototipi di camion ibridi elettrici

Autostrade elettrificate - Dopo la prima sperimentazione in Svezia, arrivano anche in Germania i test su queste strade elettriche. Le prove verranno effettuate con dei prototipi di veicoli ibridi elettrici Scania pensati per il trasporto a lungo raggio.
Germania: in arrivo i test su tre autostrade elettrificate

L’elettrificazione è il tema più caldo di questo periodo nel mondo automotive: ovviamente si parla principalmente di auto elettriche e ibride, ma dalla Germania arrivano le autostrade elettrificate. Non è una novità assoluta, ma nel corso del 2019 e del 2020 ci saranno dei test su tre strade: una verrà costruita in Schleswig-Holstein, sull’autostrada A1 vicino a Lubecca, una in Hessen sull’autostrada A5 a sud di Francoforte e la terza in Baden-Württemberg sull’autostrada federale B462. Il progetto è co-finanziato dal Governo tedesco ed è gestito da Volkswagen Group Research.

I test verranno effettuati con dei camion, come era già accaduto qualche tempo fa in Svezia, dove era stato creato il primo tratto di autostrada elettrificata al mondo. Nella prima fase del progetto, Scania metterà a disposizione due prototipi di veicoli ibridi elettrici pensati per il trasporto lungo raggio con due differenti sistemi di propulsione: uno avrà una singola batteria con una capacità di 15 kWh, l’altro avrà diverse batterie per una maggiore capacità. Entrambi saranno dotati di un collettore di potenza a pantografo, montato sul telaio dietro la cabina.

Per il trasporto lungo raggio, Scania considera le strade elettrificate come una tecnologia promettente per dare vita ad un sistema di trasporto sostenibile – ha evidenziato Claes Erixon, Executive Vice President Ricerca e Sviluppo di Scania – L’elettrificazione dei veicoli sta crescendo rapidamente e con i suoi benefici ambientali, sociali e a livello di costi svolgerà un ruolo di primaria importanza nella transizione verso un sistema di trasporto indipendente dai combustibili fossile”.

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati