Nuova Porsche Taycan: questo il nome della prima Full Electric di Stoccarda

Prestazioni da record, con 600 CV e uno 0-100 coperto in soli 3,5 secondi

Nuova Porsche Taycan - In occasione dei 70 anni di Porsche è stata annunciata la nuova Taycan, una berlina sportiva totalmente elettrica, il primo modello full Electric della casa di Zuffenhausen, che apre la strada a quello che sarà il processo di elettrificazione dell'intera gamma.
Nuova Porsche Taycan: questo il nome della prima Full Electric di Stoccarda

E quale occasione migliore della festa di celebrazione dei 70 anni di Porsche per annunciare il nuovissimo esemplare di Zuffenhausen? Si chiamerà Taycan e sarà il primo modello 100% elettrico che eredita moltissimo dalla concept che fino a ieri era conosciuta come Mission E. L’annuncio è arrivato proprio in serata dal CEO della casa di Zuffenhausen, Oliver Blume, anticipando quello che sarà il nuovo corso di Porsche. Snocciolando qualche piccola curiosità riguardo al nome fantasioso, Taycan significa “puledro veloce” e richiama in primis il logo della casa tedesca, che vede un destriero in procinto di saltare e successivamente rimanda anche all’essenza sportiva e dinamica di questa vettura, che pur presentando una carrozzeria a 4 porte da berlina sportiva, non rinuncia e non dimentica l’indole delle vetture di casa Porsche.

Parlando invece del singolare powerstrain che pulserà dentro al cofano della futura Taycan, si tratta di un sistema formato da due motori a magneti permanenti capaci di sviluppare la bellezza di 600 CV. Tutto questo si traduce in un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in soli 3,5 secondi, per poi sfondare la barriera dei 200 km/h in 12 secondi netti. Praticamente si entra di diritto nel regno delle supercar, mettendo anche nel mirino un’altra ammiraglia elettrica e particolarmente veloce come la Tesla Model S. In aggiunta, è stato comunicato anche una particolare costanza nel mantenimento dell’autonomia media, che raggiunge circa 500 km, senza soffrire particolarmente le accelerazioni che, in altri casi, comprometterebbero l’autonomia complessiva di qualsiasi altro veicolo elettrico.

Come se non bastasse, la futura ammiraglia elettrica di casa Porsche potrà garantire circa l’80% di ricarica in soli 15 minuti se collocata ad un sistema di ricarica veloce da 800 Volt. Come anticipati, la linea di sviluppo dei futuri modelli di Porsche sembra ormai essere segnata, come rivelato durante la conferenza. Entro il 2022 Porsche ha pianificato di investire ingenti risorse per cercare di elettrificare tutta la gamma, potendo garantire per ogni modello almeno una variante elettrica o ibrida Plug-In. Saranno completamente rivisti i centri produttivi per ospitare le catene di montaggio delle piattaforme destinate ai propulsori elettrici, traducendo il tutto in circa 1200 nuovi posti di lavoro e forti investimenti sulle infrastrutture per poter accompagnare il processo di elettrificazione del settore automotive.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati