RC Auto con scatola nera: come funziona, installazione e disinstallazione

Dal prossimo 10 luglio diventeranno obbligatori gli sconti

Scatola nera - Dal prossimo 10 luglio sarà obbligatorio, per le compagnie assicurative, fornire uno sconto all'automobilista, se decide di montare il dispositivo sulla propria vettura. Le informazioni sulla Black Box, i vantaggi e gli svantaggi.
RC Auto con scatola nera: come funziona, installazione e disinstallazione

Dal prossimo 10 luglio arrivano gli sconti obbligatori sull’RC Auto per chi installerà la scatola nera sulla propria vettura. Ma come funziona? Si tratta di un dispositivo elettronico mobile, con rilevatore GPS, in grado di registrare una grande quantità di dati relativi alla condotta ed allo stile di guida dell’assicurato, così come eventuali sinistri. Infatti, in seguito ad un incidente, tramite la scatola nera potrà essere ricostruita la dinamica dello scontro in maniera molto più dettagliata e precisa, tutelandosi così da eventuali frodi e inganni nell’ambito della definizione dell’incidente. Tuttavia, vale anche il procedimento inverso: se, al momento di un incidente, stiamo viaggiando ad una velocità superiore a quella consentita, ci sarà una corresponsabilità nel sinistro.

La Black Box, inoltre, consente di agevolare il ritrovamento dell’auto, in caso di furto, ma anche registrare i dati inerenti velocità, accelerazione, decelerazione e frenate. Tutte queste informazioni vengono inviate via satellite ad un database, che le conserva per permettere alle compagnie di analizzare il reale comportamento degli assicurati alla guida. La scatola nera è in comodato d’uso gratuito ed i costi di installazione sono a completo carico della compagnia assicurativa, come confermato anche dal provvedimento Ivass, che entrerà appunto in vigore tra un mese.

Lo stesso iter vale anche per disinstallare il dispositivo: ci si reca ad un’officina convenzionata con la compagnia assicurativa ed i tecnici la tolgono dall’auto, anche in questo caso con nessun costo per l’automobilista. Ogni compagnia prevede polizze e sconti diversi, soprattutto a seconda della zona, per cui è meglio leggere con molta attenzione il contratto, in particolare sui tempi entro cui va installata dopo la firma e quelli in cui va disinstallata dopo aver recesso il contratto.

Leggi altri articoli in Assicurazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati