Dacia Sandero l’ auto low cost si può acquistare a 2.850 euro

Dacia Sandero l’ auto low cost si può acquistare a 2.850 euro

Dacia Sandero l’ auto low cost si può acquistare a 2.850 euro

Una crescita di vendita in un anno del 207,38%

Dacia Dandero l’ auto low cost più venduta a marzo, mese nel quale il mercato sembra essersi risvegliato, e non solo per gli incentivi alla rottamazione, da sempre il marchio è garanzia per i clienti, oltre che di prestazioni eccellenti, anche di rapporto qualità prezzo di tutto rispetto, una formula vincente, alla luce dei più che confortanti risultati ottenuti.

Dacia, nel mese di marco è entrata a far parte, con tutto il merito, delle 20t top del mercato, con l’ 1% di vetture vendute, riuscendo addirittura a superari marchi molto importanti come Skoda e Honda, che tradotto in cifre significa una crescita del 207,38% rispetto a marzo del precedente anno.

Particolare onore va tributato a che superato la soglia del 10mila ordini in Italia, in soli 6 mesi dal lancio, nelle varie alimentazioni ma in particolare elevatissimo per quel che riguarda la versione GPL, addirittura l’ 85%, che richiede un investimento davvero limitato solo 6.050 euro usufruendo degli incentivi statali di rottamazione. La regione in assoluto più competitiva è la Lombardia, con gli ecoincentivi regionali i clienti che possiedono i criteri previsti dal decreto, potranno acquistare Dacia Sandero all’ incredibile cifra di 2.850 euro.

Gli obiettivi da raggiungere per Dacia sono ancora molti, per farsi conoscere ancora meglio in Italia e per seguire la filosofia dell’ anticonformismo, dal 16 al 30 aprile, sarà protagonista su Radio2 alle ore 8,00 della conosciuta e ironica Il Ruggito del Coniglio. Si potrà partecipare alle puntate live previste per il 16 aprile presso Renault Filiale di Milano; 23 aprile Renault Filiale di Roma e 30 aprile Renault Filiale di Napoli chiamando il numero 06/3215574.

Ulteriori informazioni sul sito www.dacia.it

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati