Audi Q7 la nuova generazione più pulita

Audi Q7 la nuova generazione più pulita

Audi Q7 la nuova generazione più pulita

Completamente nuova, consumi ridotti e tecnologia Diesel

Audi Q7, la nuova generazione più pulita dopo 3 anni, ritorna con una nuova grinta e comfort, nasce come SUV potente, versatile e comodo anche per il quotidiano, il suo ritorno la vede più elegante e con emissioni ridotte.

Nel restyling di Audi Q7 il frontale è arricchito da una grande griglia del radiatore single-frame con listelli cromati verticali che risaltano sul nero lucido della calandra, i paraurti sono stati ridisegnati, verniciati nella parte inferiore in colore contrastante della carrozzeria, la nuova protezione sottoscocca integrata evidenzia, al centro del paraurti, una incisiva nervatura.

Audi Q7 è dotata non solo di gruppi ottici alogeni di serie, ma anche di luci xeno plus e fari innovativi adaptive light di cui sono parte integrante, che oltre alle normali funzioni, fungono anche da fari direzionali adattivi e luci di svolta dinamiche. Piccoli diodi raccolti in fasce luminose disposte a U nei fari allo xeno fanno da luci diurne, a tecnologie Led anche gli indicatori di direzione. Nell’ insieme l’ aspetto trasmette dinamismo grazie al tetto discendente, alla linea dei finestrini piuttosto slanciata ed alle superfici lamierate muscolose e scultoree. I cerchi sono in lega 7,5 Jx18 calzano pneumatici 235/60. Nelle motorizzazioni V6 i cerchi sono a sette razze e nelle motorizzazioni V8 a sei. La nuova versione di Audi Q7 si è alleggerita, il portellone, caratterizzato dalla battura a S che disegna sul montante superiore, è in alluminio come il cofano del vano motore e i parafanghi.

Quattro nuovi particolari colori per la carrozzeria di Audi Q7, bianco ibis, grigio grafite metallizzato, marrone tek metallizzato e nero orca metallizzato. Come optional si può richiedere un pacchetto alluminio per gli esterni, che prevede, fra gli altri listelli cromati per paraurti e modanature delle portiere, paraurti inferiore dello stesso colore della carrozzeria e parte centrale della grembialatura anteriore e diffusore in colore di contrasto.

Il generoso passo di Audi Q7 e la lunghezza di 5,09 metri offrono abbondante spazio da vivere, gli schienali della seconda fila di sedili, in tre parti, si possono abbattere indipendentente e una volta abbattuti permetto una possibilità di carico del vano bagagli che passa dai 775 litri passano a 2.035 litri. E’ possibile richiedere anche una seconda fila di sedili scorrevole o singoli sedili comfort scorrevoli e, ancora, una terza fila di sedili abbinata all’ accesso facilitato easy entry.

L’ abitacolo di Audi Q7 è stato migliorato in ogni dettaglio, dalla strumentazione ridisegnata, agli strumenti leggibili con contorni metallizzati ai punti luce disposti nel rivestimento delle portiere, i comandi sono abbelliti da elementi cromati. Gli inserti di serie sono di colore nero opaco e, nei pacchetti di design opzionali, anche in alluminio e radica.

Le motorizzazioni di Audi Q7 sono sei con iniezione diretta del carburante. I motori a ciclo Otto sono due, quattro versioni diesel tra i quali spicca il V12 TDI, la forza motrice viene trasmessa alla trazione integrale permanente quattro, cambio automatico a sei rapporti Tiptronic, rapido e confortevole. Il 3.0 TDI 240 cavalli, 176 kW, e offre tra i 2.000 e i 2.250 giri, 550 Nm di coppia, con consumi nel UE, sono di appena 9,1 l/100 km. Il 3.0 TDI clean diesel, fornibile su richiesta in assoluto il diesel meno inquinante al mondo, ne consuma solo di 8,9 l/100 km, grazie alla depurazione dei gas di scarico, soddisfa le severe norme statunitensi LEV II Bin 5 che in Italia corrispondondo alla norma Euro 6 prevista per il 2014.

Anche nella Audi Q7 4.2 TDI i consumi sono ridotti passando da 11,1 a 9,9 l/100 km, il diesel V8 è potenziato 340 cavalli, con una coppia massima di 760 Nm, disponibile tra i 1.750 e i 3.000 giri. Le versioni benzina 3.6 FSI ha una potenza di 280 cavalli, 206 kW che eroga tra i 2.500 e i 5.000 giri, una coppia di 360 Nm. I consumi medi si attestano in 12,1 litri per 100 km. Il 4.2 FSI eroga 350 cavalli, 257 kW, coppia di 440 Nm a 3.500 giri con consumi di 12,7 l/100 km.

La Audi Q7 è equipaggiata di serie dello sterzo servotronic con servoassistenza in funzione della velocità, il doppio piano di carico con vano portaoggetti e contenitore per oggetti sporchi, i mancorrenti al tetto, il climatizzatore automatico comfort e il sistema di comando MMI con impianto radio, lettore di CD e otto altoparlanti. Gli optional sono estremamente di lusso, fra gli altri, la chiave comfort e il climatizzatore automatico a quattro zone, il sedile comfort climatizzato dotato, oltre che di riscaldamento, anche di impianto di aerazione con microventilatori.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati