Le novità del Salone auto di New York 2009

Le novità del Salone auto di New York 2009

Le novità del Salone auto di New York 2009

Le novità del Salone di New York 2009 che è terminato il 19 aprile, non ha una lunga lista di partecipanti, ma nonostante la crisi mondiale, tiene duro e va avanti per la sua strada, una sorta di competizione con il Salone auto di Detroit che ha avuto luogo a gennaio, NAIAS. Il 2009 New York International Automobile Show questo è il suo nome per esteso, è partito con meno fasti, ma gli americani non si arrendono e si aspettano un risultato positivo.

Presenza massiccia dei marchi europei al Salone di New York 2009, a partire da Mercedes che presenterà anche anteprime mondiali: Classe E 63 AMG, Classe E BlueTec Hybrid, Classe GL (face lift) e la Classe M ML450 BlueHybrid e ML 450 BlueHybrid.  La rppresentanza tedesca prosegue con Bmw e i due suv X6 M e X5 M che montano i potenti V8 M da 4.400 cc 555 cavalli a 6.000 giri ed una coppia massima di 678 Nm, che fa scattare la velocità di accelerazione da 0 a 100 km in soli 4,5 secondi.

La giapponese Lexus del gruppo Toyota esibisce la nuova berlina alto di gamma LS600h ibrida che sfoggia 500 cavalli con un V8 abbinato al motore elettrico. Nissan propone la 370Z roadster in arrivo a maggio in Europa, con la coupè motorizzata 3.7 V6 da 332 cavalli abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti. Mitsubishi presenta il prototipo crossover GT Gran Turismo e Yundai lancia il prototipo Nuvi. Grande assente è l’ italiana Fiat.

Moltre le presenze al Salone auto di New York 2009 di costruttori di auto elettriche che, soprattutto negli States, si stanno sempre più conoscere, una fra tutte la EV Innovations che esibisce Liv Inizio totalmente elettrica. La tendenza verso le auto elettriche era già stata notata al Salone di Detroit di gennaio.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati