Ferrari aiuta a ricostruire l’ Abruzzo dopo il terremoto

Ferrari aiuta a ricostruire l’ Abruzzo dopo il terremoto

Ferrari aiuta a ricostruire l’ Abruzzo dopo il terremoto

Ferrari aiuta a ricostruire l’ Abruzzo dopo il terremoto, per farlo, RM Auctions ha organizzato un’ asta che si terrà a Maranello la prossima domenica, la vettura che sarà messa all’ asta è davvero speciale, si tratta dell’ ultimo modello del Cavallino Rampante la F430, il ricavato sarà totalmente devoluto alla popolazione vittima del catastrofico sisma avvenuto il 6 aprile in Abruzzo e l’ utilizzo della somma sarà direttamente concordato con le autorità locali.

Un omaggio a L’ Aquila della Ferrari è la livrea di questa F430 che riprenderà i colori tradizionali della città, la più danneggiata dal terremoto, la consegna dell’ auto al vincitore dell’ asta sarà accompagnata da un certificato firmato da Luca di Montezemolo, Presidente della Ferrari, accompagnato da una targhetta personalizzata che celebra la donazione. L’ assegnatario della Ferrari F430 definirà di persona a Maranello i dettagli della personalizzazione direttamente con la Carrozzeria Scaglietti.

La Ferrari F430 è la nuova generazione 8 cilindri, sviluppata grazie all’ esperienza della Gestione Sportiva Ferrari, un’ evoluzione del modello presentato nel 2004, ricco di tecnologie di frontiera estreme rivisitate per l’ utilizzo sportivo su strada. Qualche particolare in più, ad esempio il differenziale a controllo elettronico, progettato da Ferrari per le monoposto di Formula 1, il “manettino” ed il volante con i comandi incorporati per permettere al pilota di intervenire agevolmente sulla strumentazione di controllo del veicolo.

Ecco alcuni particolari prettamente tecnici, giusto per avere un’ idea delle caratteristiche di Ferrari F430, a partire dal motore Motore V8 90°, la cilindrata totale è di 4308 cc, la potenza massima è di 360.3 kW con una potenza di 490 cavalli a 8500 giri/m con una coppia massima di 465 Nm a 5250 giri/m il cambio abbinato è della F1, si estende su una lunghezza di 4512 mm, larga 1923 mm che si sviluppa in altezza di 1214 mm. La velocità massima rggiungibile super i 315 km/h con un’ accelerazione di 4.0 secondi da 0 a 100 km/h, i consumi ne ciclo combinato sono di 15.2 l/100 km con emissioni di 345 g/km sempre in ciclo combinato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati