WP_Post Object ( [ID] => 900 [post_author] => 2 [post_date] => 2009-05-27 18:20:01 [post_date_gmt] => 2009-05-27 16:20:01 [post_content] => E’ partita la produzione di Skoda Yeti, assemblata nello stabilimento di Kvasiny (Repubblica Ceca), il primo esemplare con carrozzeria blu acqua motorizzato con il 1.8 TSI 160 CV (118 kW) 4x4. E' iniziata, quindi, la produzione del quinto modello della gamma della Casa ceca. Skoda Yeti è stata sottoposta ad una serie di rigidi controlli ad Oslo, testandola in un’ area caratterizzata da diverse tipologie di terreno e con le più disparate condizioni metereologiche, un test approfondito che ha permesso di mettere alla prova i vari sistemi con cui è equipaggiata la Yeti, a partire dal programma di stabilizzazione fino agli impianti di climatizzazione e ventilazione. I risultati ottenuti hanno lasciato gli ingegneri della Skoda più che soddisfatti, in particolare del funzionamento delle sinergie tra le diverse unità di controllo, dalla messa a punto del telaio e dai parametri relativi alla modalità offroad ed al comfort acustico. In Norvegia sono state collaudate due diverse motorizzazioni di Skoda Yeti: un benzina 1.8 TSI e un Diesel 2.0 TDI, entrambe con trazione integrale 4x4, che si sono ben comportate anche sui percorsi di montagna, molto efficace il sistema di assistenza alla discesa che è risultato in grado di affrontare anche i tratti più ripidi in massima sicurezza. Prestazioni tecniche ma anche piacere di guida per Skoda Yeti, sia su strada che su percorsi offroad, grazie anche all’ altezza dal suolo di 180 mm, La nuova Skoda Yeti è equipaggiata con motori dotati di turbocompressore, particolarmente reattivi nella risposta. Si riducono sia i consumi che le emissioni di CO2, in linea con le nuove esigenze di mercato, risparmio e salvaguardia dell’ ambiente. Le dimensioni di Skoda Yeti sono compatte, si estende su 4.223 di lunghezza, con una larghezza di 1,793 mm ed un’ altezza di 1.691 mm, molte le innovazioni tecnologiche, fra cui il sistema VarioFlex per i sedili posteriori, che permette di ampliare la capacità di carico del bagagliaio. [post_title] => E’ partita la produzione di Skoda Yeti, il nuovo SUV compatto [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => e%e2%80%99-partita-la-produzione-di-skoda-yeti-il-nuovo-suv-compatto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2009-05-27 18:20:01 [post_modified_gmt] => 2009-05-27 16:20:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=900 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

E’ partita la produzione di Skoda Yeti, il nuovo SUV compatto

E’ partita la produzione di Skoda Yeti, il nuovo SUV compatto

E’ partita la produzione di Skoda Yeti, assemblata nello stabilimento di Kvasiny (Repubblica Ceca), il primo esemplare con carrozzeria blu acqua motorizzato con il 1.8 TSI 160 CV (118 kW) 4×4. E’ iniziata, quindi, la produzione del quinto modello della gamma della Casa ceca.

Skoda Yeti è stata sottoposta ad una serie di rigidi controlli ad Oslo, testandola in un’ area caratterizzata da diverse tipologie di terreno e con le più disparate condizioni metereologiche, un test approfondito che ha permesso di mettere alla prova i vari sistemi con cui è equipaggiata la Yeti, a partire dal programma di stabilizzazione fino agli impianti di climatizzazione e ventilazione.

I risultati ottenuti hanno lasciato gli ingegneri della Skoda più che soddisfatti, in particolare del funzionamento delle sinergie tra le diverse unità di controllo, dalla messa a punto del telaio e dai parametri relativi alla modalità offroad ed al comfort acustico.

In Norvegia sono state collaudate due diverse motorizzazioni di Skoda Yeti: un benzina 1.8 TSI e un Diesel 2.0 TDI, entrambe con trazione integrale 4×4, che si sono ben comportate anche sui percorsi di montagna, molto efficace il sistema di assistenza alla discesa che è risultato in grado di affrontare anche i tratti più ripidi in massima sicurezza. Prestazioni tecniche ma anche piacere di guida per Skoda Yeti, sia su strada che su percorsi offroad, grazie anche all’ altezza dal suolo di 180 mm,

La nuova Skoda Yeti è equipaggiata con motori dotati di turbocompressore, particolarmente reattivi nella risposta. Si riducono sia i consumi che le emissioni di CO2, in linea con le nuove esigenze di mercato, risparmio e salvaguardia dell’ ambiente.

Le dimensioni di Skoda Yeti sono compatte, si estende su 4.223 di lunghezza, con una larghezza di 1,793 mm ed un’ altezza di 1.691 mm, molte le innovazioni tecnologiche, fra cui il sistema VarioFlex per i sedili posteriori, che permette di ampliare la capacità di carico del bagagliaio.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Skoda: vendite a gonfie vele nel 2018

I SUV Kodiaq e Karoq hanno guidato l'offensiva commerciale firmata Skoda
Il 2018 è stato un anno decisamente soddisfacente per Skoda: il marchio boemo, per la quinta volta consecutiva, ha immatricolato