Porsche Panamera Cabrio

Porsche Panamera Cabrio

Porsche Panamera Cabrio

Costume comune per le case automobilistiche è creare più modelli possibile partendo da una base tecnologica comune, in modo da ammortizzare il più possibile gli investimenti iniziali. Questo è il caso di Porsche, che ha appena sviluppato un telaio nuovo per la sua Panamera Sedan, versione per il 2010.
Secondo il responsabile della sezione Ricerca e Sviluppo della casa tedesca, Wolfgang Dürheimer, questo nuovo telaio avrà grandi potenzialità di sviluppo e potrà già essere utilizzata anche per la produzione della nuova Cabrio. Dürheimer ha rivelato queste informazioni durante un’intervista con il magazine Auto Motor und Sport, durante il quale ha anche specificato che la nuova Panamera Cabrio sarà dotata solo di due porte, per migliorarne la rigidità. Inoltre il dirigente ha confermato che verrà integrato anche un tettuccio morbido, che sarà l’unica opzione disponibile per le convertibili della Porsche. L’immagine renderizzata che vedete sopra è proprio un’interpretazione dell’attuale Panamera, ma con le caratteristiche di cui abbiamo appena parlato.
non ha voluto rivelare ulteriori dettagli riguardo all’erede della 928, ma voci di corridoio dicono che dovrebbe già essere in produzione. Sarà probabilmente chiamata GT Coupé, ma diversamente dalla Panamera punterà più sulle prestazioni che sul comfort. Entrambe le auto, però, dovrebbero montare quattro sedili più l’opzione per avere il motore della Panamera Sedan, cioè un cuore da 8 valvole, invece che 6. La versione ibrida, comunque, sarà limitata alla versione quattro porte.
Porsche non ha ancora confermato ufficialmente la produzione né della Cabrio, né della GT Coupé, ma le ultime dichiarazioni di Dürheimer fanno pensare che siano già in fase di sviluppo e che quindi saranno pronte probabilmente l’anno prossimo come auto del 2011.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati