Savage Rivale Roadyacht GTS

Savage Rivale Roadyacht GTS

Savage Rivale Roadyacht GTS

Partorita dall’immaginazione di due studenti olandesi, Emile Pop e Justin de Boer, la Savage Rivale Roadyacht GTS è pompata non solo nel nome, ma anche nella struttura. Presentata al salone di Amsterdam AutoRAI, ha suscitato una tale impressione da fare immediatamente il salto verso il Top Marques di Montecarlo.
I due ragazzi hanno dotato l’auto di un tettuccio pieghevole che si può aprire o chiudere in 20 secondi. Grazie al suo design e alla sua colorazione, la GTS prende direttamente ispirazione dagli yacht, come anche il nome suggerisce. La scocca è in fibra di carbonio e lo chassis è realizzato in acciaio cromato. Gli interni sono in alcantara, alluminio e fibra di carbonio. Al tempo stesso la pavimentazione è in legno di tek, elegante, ma che potrebbe dare problemi se lasciata scoperta, per non dire che gli yacht hanno meno problemi di peso rispetto ad un auto da strada.
Realizzata dalla base della Corvette ZR1, il peso è ancora relativamente basso (1280 kg). I cerchioni personalizzati Tenzo da 48 cm sono ricoperti da pneumatici Toyo T1R. I freni sono della DBM, possono usare monoblocchi da quattro o otto pistoni e dischi da 380 o 355 mm. Diverse aziende olandesi hanno collaborato alla realizzazione del veicolo.
Pop e de Boer progettano di costruire 20 esemplari in totale al ritmo di 4 l’anno a partire dal 2010, sperando ovviamente di trovare i giusti investitori.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati