Lamborghini si butta nella produzione di auto ibride

Lamborghini si butta nella produzione di auto ibride

Nell’ultimo periodo sono molte le case automobilistiche che progettano nuovi veicoli seguendo una logica “ambientalistica” e tentando di ridurre al massimo consumi ed emissioni. Persino marchi di lusso come Bentley e Ferrari si stanno muovendo in questo senso. Ed è notizia di questi giorni che anche la Lamborghini si sta accodando a questo gruppo ecologista, svelando così la sua futura strategia di sviluppo. La casa di Sant’Agata Bolognese si è prefissa come obiettivo la riduzione delle emissioni di anidride carbonica delle sue auto del 35% entro il 2015. Per questo Lamborghini si è mossa per ridurre il peso dei veicoli, migliorare l’efficienza dei motori, sfruttare i nuovi biocarburanti, installare un sistema di gestione del motore ad auto ferma e, soprattutto, sviluppare nuove gamme di mezzi ibridi. Un primo risultato di questa nuova strategia l’abbiamo già vista sulla nuova Gallardo LP 560-4, che produce il 18% di CO2 in meno rispetto alla versione standard.
Per incrementare ancora il nome di Lamborghini come casa di lusso attenta all’ecologia, la compagnia ha riservato un ammontare di 35 milioni di euro per i prossimi cinque anni per aumentare l’efficienza dell’intera operazione. Questo includerà anche l’installazione di un nuovo sistema fotovoltaico che ridurrà le emissioni di CO2 della fabbrica del 30% entro il 2010.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati