WP_Post Object ( [ID] => 1837 [post_author] => 9 [post_date] => 2009-06-15 15:00:54 [post_date_gmt] => 2009-06-15 13:00:54 [post_content] => In commercio dal prossimo settembre, la nuova nata di casa Renault, la Scenic X-Mod, si presenta come dynamic activity vehicle: sportiva ma dotata di uno stile e di un carattere stradale da berlina, beneficiando della pluriennale esperienza dello stabilimento Renault di Douai (Francia), da dove provengono le prime due generazioni Scenic. Il design della nuova vettura associa a una silhouette compatta, con parafanghi arrotondati e carreggiate larghe, un’ottima disposizione degli spazi interni: l’ abitacolo spazioso, il migliore tra tutte le monovolume compatte, consente a 4 adulti di 1,85 m di altezza di viaggiare comodamente, pur mantenendo una posizione di guida da berlina, con pianale rialzato di 15 mm e volante in posizione verticale. La console raggruppa i principali dispositivi di assistenza alla guida (freno di stazionamento elettronico, interruttore del regolatore-limitatore di velocità), mentre diversi vani portaoggetti suddivisi in tutto l’abitacolo, per un totale di 86 litri, conferiscono alla vettura praticità e accoglienza. Su strada, il comportamento della nuova Scenic è quello di una berlina con una culla “a corna” ed un retrotreno con profilo chiuso, per un miglior controllo del rollio ed una elevata precisione di guida. Tutta la gamma X-Mod presenta un navigatore integrato Carminat TomTom; gli altri dispositivi tecnologici disponibili sono il cruscotto con schermo a colori TFT personalizzabile, che visualizza automaticamente e al momento giusto le informazioni necessarie alla guida, l’impianto radio con spazializzazione dell’ambiente sonoro e il connettore multimediale “Plug & Music”, per collegare lettori e chiavi USB. La vettura sarà in vendita in due versioni benzina, il 1.6 16v, disponibile anche con alimentazione GPL, e l’innovativo TCe 130 Euro5. Addirittura 5 saranno invece le motorizzazioni diesel, a partire dal modello 1.5 dCi 105, con emissioni pari a 130g di CO2 per km, in grado di beneficiare degli incentivi alla rottamazione, fino alla versione 2.0 dCi 160 con filtro antiparticolato Euro5. Anche questa gamma garantisce una sicurezza di guida esemplare, rifacendosi agli standard della New Mégane, che ha ottenuto il miglior punteggio mai realizzato nei crash-test EuroNCAP. [post_title] => Scenic X-Mod, spirito di berlina nel corpo di una monovolume [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => scenic-x-mod-spirito-di-berlina-nel-corpo-di-una-monovolume [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2009-06-15 15:01:53 [post_modified_gmt] => 2009-06-15 13:01:53 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=1837 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Scenic X-Mod, spirito di berlina nel corpo di una monovolume

In commercio dal prossimo settembre, la nuova nata di casa Renault, la Scenic X-Mod, si presenta come dynamic activity vehicle: sportiva ma dotata di uno stile e di un carattere stradale da berlina, beneficiando della pluriennale esperienza dello stabilimento Renault di Douai (Francia), da dove provengono le prime due generazioni Scenic.

Il design della nuova vettura associa a una silhouette compatta, con parafanghi arrotondati e carreggiate larghe, un’ottima disposizione degli spazi interni: l’ abitacolo spazioso, il migliore tra tutte le monovolume compatte, consente a 4 adulti di 1,85 m di altezza di viaggiare comodamente, pur mantenendo una posizione di guida da berlina, con pianale rialzato di 15 mm e volante in posizione verticale.
La console raggruppa i principali dispositivi di assistenza alla guida (freno di stazionamento elettronico, interruttore del regolatore-limitatore di velocità), mentre diversi vani portaoggetti suddivisi in tutto l’abitacolo, per un totale di 86 litri, conferiscono alla vettura praticità e accoglienza.

Su strada, il comportamento della nuova Scenic è quello di una berlina con una culla “a corna” ed un retrotreno con profilo chiuso, per un miglior controllo del rollio ed una elevata precisione di guida.

Tutta la gamma X-Mod presenta un navigatore integrato Carminat TomTom; gli altri dispositivi tecnologici disponibili sono il cruscotto con schermo a colori TFT personalizzabile, che visualizza automaticamente e al momento giusto le informazioni necessarie alla guida, l’impianto radio con spazializzazione dell’ambiente sonoro e il connettore multimediale “Plug & Music”, per collegare lettori e chiavi USB.

La vettura sarà in vendita in due versioni benzina, il 1.6 16v, disponibile anche con alimentazione GPL, e l’innovativo TCe 130 Euro5. Addirittura 5 saranno invece le motorizzazioni diesel, a partire dal modello 1.5 dCi 105, con emissioni pari a 130g di CO2 per km, in grado di beneficiare degli incentivi alla rottamazione, fino alla versione 2.0 dCi 160 con filtro antiparticolato Euro5.

Anche questa gamma garantisce una sicurezza di guida esemplare, rifacendosi agli standard della New Mégane, che ha ottenuto il miglior punteggio mai realizzato nei crash-test EuroNCAP.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. xmod

    2 Aprile 2010 at 16:54

    bellissima

Articoli correlati