McLaren pronta a lanciarsi sui motori ibridi

McLaren pronta a lanciarsi sui motori ibridi

Lo scorso aprile Ron Dennis aveva annunciato una completa separazione delle divisioni da strada e da competizione della casa britannica. L’obiettivo è di aumentare la produzione di auto per il pubblico e arrivare entro il 2015 alla quota di 4000 esemplari l’anno, oltre all’introduzione di due o tre nuovi modelli. Sappiamo che la McLaren sta lavorando al successore della SLR, la P11, e una derivazione della F1, chiamata P12. Mistero, invece, per quanto riguarda l’eventuale terzo modello. Le ultime indiscrezioni, però, parlano di una dirigenza inglese alla ricerca di un Senior Engineer per lavorare all’interno della divisione di sviluppo dei motori ibridi, in particolare con esperienza in produzioni da meno di 5000 veicoli l’anno.
Da questo discorso, però, arriviamo anche a parlare della soluzione più clamorosa per la quale sembra propendere la McLaren. Pare, infatti, che la società stia cercando dei potenziali investitori in Medio oriente per sviluppare un veicolo ibrido che potrà avere in dotazione il Sistema di Recupero dell’Energia Cinetica, il famigerato KERS. Nonostante il suo poco successo in Formula 1, il congegno goda ancora di un grande credito nell’ambiente automobilistico. Nonostante persino la Ferrari nella persona di Stefano Domenicali abbia già criticato l’effettiva utilità del KERS, anche il tecnico del Cavallino Rampante ha ammesso che questa tecnologia, per le auto da strada, potrebbe avere un grande futuro.
Speriamo di avere altre notizie presto, prima della presentazione della P11 al Motor Show di Los Angeles.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati