Audi vola per il centenario a Goodwood

Audi vola per il centenario a Goodwood

Audi vola per il centenario a Goodwood

Il Festival della Velocità di Goodwood di quest’anno verrà ricordato anche per questo motivo: la coincidenza con il centenario di Audi. Per celebrare questo evento Lord March, figlio del Duca di Richmond e padrone di casa dell’edizione di quest’anno della manifestazione, ha commissionato la creazione di una scultura impressionante. Due Audi storiche, l’Auto Union del 1937 e la nuovissima R8 V10, sono state sospese letteralmente in aria, sorrette solamente dai segni dei loro pneumatici.
Ideata da Gerry Judah, la scultura pesa 40 tonnellate, l’equivalente di 40 piccole auto famigliari, ha avuto bisogno di due gru da 100 tonnellate per poter essere sollevata e ha preso quattro settimane di lavoro per dodici uomini per essere realizzata.
«Ho disegnato circa 20 progetti, come alcuni audaci ponti con archi a volta, ma in un certo senso non avevano il design giusto – ha dichiarato Judah – All’improvviso ho sentito l’ispirazione e ho disegnato questo “swoosh” con un’auto ad entrambe le estremità per rappresentare i 100 anni di storia Audi. É realizzata completamente in acciaio e appare contemporaneamente complessa e semplice, perché la struttura doveva essere sufficientemente rigida e bilanciata da poter rimanere in posizione senza l’utilizzo di centinaia di supporti».

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati