Honda dice no alla sedan a trazione posteriore

Honda dice no alla sedan a trazione posteriore

Le auto a trazione anteriore sono sempre state uno dei migliori compromessi tra velocità ed efficienza. Forse è proprio per questo che Takanobu Ito, nuova presidente di Honda, ha ulteriormente confermato la filosofia aziendale che non prevede auto a trazione posteriore. Tutto questo nonostante i grandi affari che le sedan a trazione posteriore stanno riscuotendo per marchi come Mercedes-Benz, BMW e Lexus.
«Sarebbe senza senso imitare ciò che le altre compagnie hanno fatto per più di cinquant’anni» ha dichiarato Ito ad Automotive News. Il presidente vuole continuare a sviluppare settori come la presentazione, la tecnologia e l’efficienza, con nuovi motori e trasmissioni per le sue sedan medio-grandi. Un primo risultato di questa politica si è già vista con il cambio manuale della SH-AWD 2010 Acura TL, oltre ad un paio di nuovi motori V6.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati